Cinema

Steven Spielberg a Caserta per il suo prossimo film

Ha compiuto 70 anni proprio quest’anno e sarà lui a fare un regalo a noi italiani. Steven Spielberg, regista di successo per film come E.T.-L’Extraterrestre Schindler’s List, arriverà in Italia per girare alcune scene del suo prossimo film, utilizzando una location molto amata dall’industria hollywoodiana. E nello specifico la location prescelta è… la Reggia di Caserta! Si tratta di The Kidnapping of Edgardo Mortaratratto dal romanzo di David Kertzer.

La produzione, come confermato da Raffaella Leone (figlia del grande Sergio, e co-producer del film), dovrebbe rimanere impegnata nell’area per circa una settimana e si sposterà anche in altre località del centro Italia, tra cui Viterbo e Tuscania.

La trama del film

Ambientato durante il 1858, la storia racconta del rapimento di un bambino ebreo ordito dalle forze dell’ordine al servizio dell’Inquisizione, che viene strappato al padre, un ricco mercante, tale Momolo Mortara, mettendolo su un carro diretto a Roma. Mentre i genitori del piccolo Edgardo cercano disperatamente di riaverlo indietro, presto comprendono perché, di otto figli, sia stato rapito proprio lui: il bambino è stato infatti segretamente battezzato quando, ancora  in fasce, rischiava di morire. La Sacra Inquisizione, scopertolo, decreta che nessun figlio cristiano può essere cresciuto da genitori ebrei. I genitori scoprono così che Edgardo è stato portato in uno speciale monastero in cui gli ebrei vengono convertiti e trasformati in buoni cattolici.

Il film è ancora in pre-produzione, ma sembrerebbe confermata la presenza del Premio Oscar Mark Rylance.

Resta aggiornato - Segui Newsly.it

Claudio Rugiero

Laureato in DAMS all'Università degli Studi di Torino e diplomato in Filmmaking presso la Scuola Holden, ha frequentato diversi workshop di sceneggiatura e critica cinematografica, formando la sua esperienza anche presso alcuni Festival cinematografici (Torino, Bobbio e Venezia). Già redattore presso "Darkside Cinema" e "L'Atalante", è autore di racconti, soggetti e sceneggiature, nonché regista di un cortometraggio, "Interno familiare". Nel 2016, un suo soggetto per lungometraggio è stato tra i finalisti al Pitch in The Day- Concorso Opere prime.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close