Cronaca

Strage a Parigi in un commissariato di Polizia: 5 morti

Un uomo, sembra un dipendente amministrativo del commissariato, ha ucciso quattro persone all'interno della stazione di polizia parigina.

Un funzionario di un commissariato di Polizia di Parigi nei pressi della Ille-de-la-Cité ha compiuto in queste ore una strage all’interno del suo posto di lavoro: infatti, l’uomo, armato di un coltello in ceramica, avrebbe assalito dei colleghi uccidendo almeno quattro persone. Stando a quanto si apprende da fonti di stampa francese, l’assalitore sarebbe stato ucciso e, pertanto, il conto delle vittime di questa folle giornata a Parigi sarebbe di cinque persone. Sul posto sono giunti il ministro dell’Interno Castaner, il prefetto Heitz e il premier Philippe e la zona dell’agguato è al momento blindata. Dalle primissime indagini svolte l’ipotesi terroristica sembrerebbe da scartare: infatti, per gli inquirenti alla base del folle gesto dell’uomo ci sarebbero controversie legate all’ambiente lavorativo del commissariato in cui si è svolto l’ennesimo triste fatto di sangue a Parigi degli ultimi tempi.

Le prime notizie di quanto accaduto al commissariato è iniziata a rimbalzare anche in Italia fin dalle prime ore del pomeriggio e la mente è andata subito ai tanti giorni bui che Parigi ha dovuto vivere negli ultimi anni a causa di fenomeni terroristici. Come detto, al momento non sembrerebbero sussistere gli elementi per pensare che quanto accaduto possa essere un attentato, ma la dinamica dell’accaduto e l’inconscia paura sempre presente oramai nell’animo dei parigini hanno fatto sì che la notizia causasse lo stesso effetto in tutti.

Tag

Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close