Tirreno-Adriatico 2016: Stybar vincitore Seconda tappa

Stamani 10 marzo, è  partita da Camaiore (LU)  la 2a tappa della “Tirreno-Adriatico” edizione 2016. I ciclisti erano impegnati in una corsa in linea di 207 km, destinazione Pomarance in Val di Cecina, provincia di Pisa. Il percorso, rispetto alla cronometro di ieri completamente pianeggiante, si fa più ardito.  Gli atleti  hanno cominciato ad assaggiare dopo circa 100 km,  i primi  tratti in salita prima dolcemente raggiungendo il colle del Canneto, 275 metri di altitudine. e poi, dopo essere discesi a quota 77 mt a Monterotondo Marittimo , scalando  Pian di Forno e raggiungendo i 626 metri sul livello del mare.  Anche lo strappo finale, 12 km pendenza quasi 15%, è stato in salita prima di un piccolo rettilineo per raggiungere il traguardo nel centro storico di Pomarance.

Vista la tipologia del percorso si davano per favoriti gli scalatori e gli scattisti piuttosto che i velocisti, infatti secondo i bookmakers i favoriti erano il campione del mondo Peter Sagan e il belga Greg Van Avermaet e lo spagnolo Alejandro Valverde, solitamente vincente in tratti finali di questo tipo .

Ma il vincitore è Zdenek Stybar, ceco,  della Etixx- Quick Step,    la squadra belga di Tom Bonem e di Tony Martin. Alla sue spalle, il super favorito Peter Sagan . Vincenzo  Nibali poco lontano si piazza dopo il 5° posto.

Subito dopo la partenza tre corridori hanno  staccato il gruppo  e hanno percorso quasi tutti 200 km di in testa al gruppo. E’ stato a pochi chilometri all’arrivo che il gruppo si è riunito ed è arrivato compatto al traguardo, a parte lo scatto negli ultimi ottocentro metri di Stybar con alle costole Sagan e Nibali.

Domani Gran Premio della Montagna, una corsa in linea di 176 km da Castelnuovo Val di Cecina a Montaldo di Castro, in provincia di Viterbo.

Le tappe della Tirreno-Adriatico sono trasmesse in diretta da RaiSport 1 alle 14.00 circa e poi da Raitre a partire dalle 15.15.

LEGGI ANCHE:

Tirreno-Adriatico 2016: Vincitrice Crono a Squadre BMC

Lelia Paolini è nata a Viareggio. Vive in Versilia con i tre figli, due gatti e un marito. Fra le sue più grandi passioni leggere, scrivere, ridere, viaggiare. Sogni nel cassetto: scrivere il romanzo del secolo e stabilirsi in un cottage in Scozia, vista Oceano.