Attualità

Uber: le auto senza conducente tornano sulle strade pubbliche

Dopo un incidente fatale in cui una macchina senza pilota di Uber aveva causato una vittima a Tempe lo scorso 19 marzo 2018, la società di trasporti aveva deciso di chiudere la fase di test delle auto senza conducente e di lasciare i veicoli a guida autonoma sulle carreggiate mondiali, come reazione alla prima morte di un pedone che sia avvenuta per via di una macchina senza pilota.

Successivamente, il programma di prova delle auto senza conducente di Uber è stato sottoposto alla valutazione della polizia locale, degli investigatori federali e dei legislatori statali.

Adesso la società di trasporti dice che è pronta a rimettere la sua flotta di veicoli a guida autonoma sulle strade pubbliche.

Precisamente, una macchina senza pilota di Uber torna a tentare la fase di test sulle corsie di Pittsburgh oggi, secondo quanto ha dichiarato la società di trasporti in una nota ufficiale.

Questa mossa segue il consenso del Dipartimento dei Trasporti della Pennsylvania per Uber a esaminare le auto senza conducente sulle carreggiate mondiali.

Da ricordare che Pittsburgh è stata la prima città a ospitare i veicoli a guida autonoma della società di trasporti e a costituire la sede della compagnia.

“Negli ultimi nove mesi abbiamo reso la sicurezza fondamentale per tutto ciò che facciamo.” ha affermato Eric Meyhofer, responsabile del suddetto progetto di Uber, in una dichiarazione rilasciata giovedì “Ciò ha richiesto molta riflessione e ha richiesto un po’ di tempo ma ora siamo pronti a proseguire.”.

Tag

Laura Tarallo

Laureata in Criminologia, mi appassiona la cultura in ogni sua forma: la letteratura, l'arte, la scrittura, la musica, i videogames, la scienza, la cucina, il fitness, la fotografia e il cinema.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close