Tecnologia

App Iliad, dall’arrivo in Italia alla formula web app per i suoi servizi

Iliad, azienda leader francese, sbarca in Italia per rivoluzionare il mercato della telefonia mobile

Offerte accattivanti e uno sguardo verso il futuro sono state la chiave del successo di Iliad in Italia

Se c’è qualcuno che, negli ultimi anni, ha scosso il mercato telefonico, questa è sicuramente Iliad, azienda francese attiva da decenni nel settore, e nel 2016 (con l’inizio della vendita delle SIM nel 2018) e conta ad oggi più di quattro milioni di utenti.

La differenza, rispetto a altre esperienze simili che abbiamo visto tentare di navigare nel nostro mercato nell’ultimo decennio, è sicuramente nella solidità dell’impresa stessa, sia dal punto di vista economico, sia dal punto di vista strutturale: Iliad infatti non è un operatore virtuale, ma un operatore telefonico vero e proprio, con delle proprie antenne e delle proprie frequenze. Ciò significa che non si “appoggia” su altre linee, come gli operatori virtuali, ma è un vero e proprio competitor delle altre aziende che in Italia gestiscono le infrastrutture (una sorta di ritorno alla situazione prima della fusione tra Wind e Tre, con quattro operatori in possesso di una propria rete).

app iliad

Particolare come Iliad si sia già imposta nell’immaginario collettivo, grazie alle ormai più che riconoscibili postazioni, facili da trovare in centri commerciali e simili, dove chiunque può affrontare, da sé, il passaggio al nuovo operatore (chiudendo tra l’altro il tutto con un simpatico video che il cliente dovrà registrare, dicendo di scegliere, appunto, Iliad: fastidioso per alcuni, divertente per altri, non si può dire che non sia diventato un fenomeno virale in breve tempo!).

La web app Iliad

Chiaramente, come ogni operatore che si rispetti, anche Iliad permette di gestire il proprio profilo attraverso internet, seppur, per ora, senza una vera e propria applicazione. Il cuore della gestione del proprio profilo Iliad passa infatti per il sito web, sotto forma di web app. La scelta è di per sé piuttosto particolare, andando in controtendenza rispetto a quanto accade di solito, con lo sviluppo di app, da parte delle aziende, dedicate, presenti su quelli che sono i due principali competitor del mercato dei sistemi operativi per dispositivi mobili, Android e iOs.

Se da un lato l’utilizzo della web app potrebbe risultare scomodo, dall’altro esiste un vantaggio non indifferente per alcuni: l’assenza di una ulteriore app ad appesantire la memoria del dispositivo. Chiaramente per chi usa smartphone top di gamma il problema non si pone, ma è certamente una caratteristica vincente per i molti utilizzatori di dispositivi con un minore spazio di archiviazione. Una scelta, quella di Iliad, che può quindi essere molto accattivante per una tipologia di utente alla ricerca di soluzioni low cost, attirato già dall’operatore telefonico grazie alle sue offerte davvero convincenti e convenienti.

Oltre a ciò non dimentichiamo che esiste la possibilità di “creare” la propria app, senza necessariamente aprire di volta in volta il browser: basta in realtà creare un collegamento sul desktop del nostro smartphone per avere un legame diretto col sito Iliad, con un accesso a dir poco immediato. Un ottimo “surrogato”, che nulla ha da invidiare a una applicazione vera e propria.

L’interfaccia che ci si ritrova di fronte, una volta compiuto l’accesso, non è solamente molto chiara e navigabile, per una facile User Experience, ma ha una caratteristica a dir poco fondamentale per una web app: è veloce e leggera, con un caricamento pressoché immediato. Anche su smartphone meno performanti il sito riesce infatti a non rallentare, rendendo la navigazione fluida e piacevole, evitando l’effetto di frustrazione che può derivare da un sito mal costruito. La paura di molti sull’utilizzo di questa web app è decisamente infondata, un altro punto a favore di Iliad.

Caratteristiche della propria web app Iliad

Tornando all’interfaccia, Iliad permette di gestire linea telefonica, offerte e quant’altro, come un classico sistema di ricarica tramite carta. Il passaggio da una sezione all’altra avviene in maniera decisamente intuitiva, evitando il fastidioso effetto di dover ritornare alla schermata iniziale per tasti sbagliati o altro. L’idea, navigando per il sito, è quella di un’azienda che vuole puntare sulla trasparenza e la cura del cliente per ampliare la propria base di utenti: dati chiari e informazioni facilmente ottenibili sono una costante nella navigazione, rendendo, di fatto, i nuovi utenti Iliad dei veri e propri “apostoli” dal punto di vista del marketing.

app iliad

Se è vero che l’assenza di un’app dedicata ha fatto storcere il naso a molti, l’utilizzo del sito li ha portati a ricredersi, seppur una coesistenza di sito e applicazione non dispiacerebbe ai più.
Da notare come, in realtà, delle applicazioni Iliad esistano, seppur con compiti molto specifici e poco versatili. Queste applicazioni sono tre:

  • Mobile Config, applicazione utile per l’eventuale configurazione della sim su rete Iliad. Di base non particolarmente utile se non in casi particolari in cui la sim e lo smartphone non riescano a configurarsi in automatico
  • Segreteria Visiva Iliad, applicazione dedicata all’utilizzo della segreteria telefonica. Molto comoda, soprattutto rispetto ai vari competitor, e permette di accedere a eventuali messaggi lasciati nella segreteria telefonica dell’utente senza sovrapprezzo
  • Portabilità seriale Sim, applicazione dedicata a coloro che vogliono diventare nuovi utenti Iliad e desiderano conoscere i codici necessari alla portabilità. Proprio quest’ultima si rivela molto interessante, in confronto a quanto avviene con la web app: per la propria applicazione di gestione Iliad ha deciso di mantenere esclusivamente il sito, ma per portare nuovi clienti ha accettato il compromesso dell’utilizzo di una applicazione classica. Target differenti per scelte differenti, oseremmo dire!

Il futuro di Iliad

Cosa c’è nel futuro di Iliad? Sul versante commerciale, l’azienda conta, come già detto, oltre quattro milioni di utenti. Riuscirà ad avvicinare, nel prossimo biennio, i suoi competitor? Molta differenza la farà sicuramente l’impressione che Iliad riuscirà a donare ai clienti già presenti, e l’idea che una applicazione vera e propria possa arrivare non è così improbabile, proprio in virtù di questo tipo di scelte. Certo è che per ora l’utilizzo del sito non porta con sé reali svantaggi e potrebbe, anzi, essere il primo passo per un cambiamento generale della tendenza delle applicazioni native in questo tipo di mercato.

Fabiana Amabile Criscuolo

Social Addicted. Sceneggiatrice su whatsapp. Esperta in drammi sentimentali, pizze, panini e piadine. Sempre in bilico fra le sue due passioni: la ricerca scientifica e il giornalismo. Penna cinica del web appassionata di musica, arte e viaggi.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close