Aggressione giornalista Rai a ostia: chi é Roberto Spada?

L'identikit di Roberto Spada, recentemente salito agli onori della cronaca per l'aggressione in danno del giornalista Rai, immortalata dalle telecamere.

Protagonista indiscusso della cronaca odierna, ma non per finalitá umanistiche, il video che immortala Roberto Spada fratturare il setto nasale del giornalista Rai. Rimbalzato su tutti i social, condiviso e commentato da tutti, oltre ad inorridire l’opinione pubblica, il video ha fatto salire agli onori della cronaca la figura violenta di Roberto Spada. Ma chi si nasconde dietro l’identità dell’aggressore dell’inviato della trasmissione Nemo?

Fratello d’arte

Roberto Spada, è il fratello del boss Carmine, detto “Romoletto“, condannato in primo grado, per estorsione con l’aggravante del metodo mafioso, a 10 anni di reclusione. Roberto è il titolare di una palestra ad Ostia ed è un esponente della famiglia Spada, nota alla procura di Roma per estorsione, spaccio di stupefacenti, usura e sfruttamento delle concessioni demaniali del litorale. Ultimo di quattro fratelli (Carmine, Ottavio e Vincenzo) e figlio del deceduto capostipite Enrico.

L’inchiesta relativa al caso “Sub Urbe“, originata da una spietata gambizzazione risalente al 2015, ha portato alla luce una serie di episodi di intimidazioni ed estorsione atte alla vendita di alloggi popolari. Questa indagine ha portato all’arresto di sette componenti del clan, condannati a più di 50 anni di carcere, compresi i fratelli Massimiliano e Ottavio.

Nel giugno del 2016, Romoletto é stato condannato a 10 anni per estorsione con l’aggravante per metodo mafioso, mentre nel 2017, per Armando Spada, cugino del boss, i giudici hanno disposto la reclusione per corruzione con aggravante dell’articolo 7, per l’appropriazione di uno stabilimento nel 2012.