Attentato Parigi, Sparatoria sugli Champs-Élysées

Attentato Parigi. Morti due agenti ed un attentatore.

Attentato Parigi, Sparatoria sugli Champs-Élysées
Questa notizia ha ricevuto 1 voti - Media 5

Sugli Champs-Élysées si è compiuto da poco un altro tragico attacco terroristico che ha colpito così nuovamente la capitale francese. Ancora nulla di certo, ma dalle prime informazioni e testimoni, gli aggressori sarebbero due uomini, che scesi da una macchina hanno aperto il fuoco con kalashnikov, soprattutto puntando le forze di polizia della zona. La sparatoria si è compiuta proprio durante gli ultimi dibattiti televisivi prima delle presidenziali di domenica.

Attentato a Parigi, morti due agenti

Due agenti hanno perso la vita durante l’attacco. Presi di mira i poliziotti di ronda nella zona, centro nevralgico della città.Uno dei due poliziotti e morto sul colpo. L’altro, stato colpito gravemente alla testa, è morto in seguito.

Parigi, morto un aggressore dopo l’attentato

Uno dei due aggressori ha cercato di allontanarsi a piedi ma è stato colpito ed ucciso dai poliziotti. L’uomo era già noto all’Intelligence francese. L’altro è in fuga. Tutta l’area e le metro sono state evacuate e bloccate. Tanti gli elicotteri che sorvolano la città. Il secondo attentatore sarebbe stato individuato dalla polizia francese.

L’obiettivo degli attacchi sugli Champs-Élysées era la polizia

Ha confermare che l’obiettivo principale degli attentatori fosse il corpo di polizia è stato il ministero dell’Interno francese, Pierre Henry-Brandet. Sembra che questa “rivendicazione” nei confronti della polizia era già stata annunciata su Telegram, piattaforma per scambiare messaggi.

Condividi
Laureata in Filosofia, sta per concludere la sua seconda laurea magistrale in Studi teatrali e del cinema alla Ludwig-Maximilians-Universität, di Monaco di Baviera. Originaria di Roma, ha vissuto a Berlino, Monaco e Parigi, dove ha studiato all’università Sorbonne. Appassionata di cinema, teatro, spettacolo e storia dell'arte. Nella scrittura unisce la riflessione teorica appresa dalla filosofia e l'amore per le arti.