Ragazza musulmana senza Velo: la madre le rasa i capelli

Bologna, ragazza rasata a zero per essersi opposta al velo

Ragazza musulmana senza Velo: la madre le rasa i capelli

Una ragazza di 14 anni, che proviene dal Bangladesh ma che vive in Italia da anni, ha subito un vero e proprio torto dai propri genitori di religione musulmana, in particolar modo dalla madre che le ha rasato i capelli a zero perché si è rifiutata di indossare il classico velo islamico quando si trovava all’esterno della propria casa.

Il fatto è avvenuto a Bologna dove questa 14enne vive e frequenta la scuola media, peraltro, con ottimi voti e giudizi. La ragazzina, dopo essersi vista tagliare tutti i capelli dalla propria madre, si è rivolta alle proprie insegnanti che ne hanno parlato con il preside per prendere dei provvedimenti. Il “capo” dell’istituto scolastico si è quindi rivolto ai carabinieri che indagheranno sull’evento e chiameranno in causa la procura dei minori oltre che i servizi sociali.

La ragazza musulmana, durante il suo sfogo, ha spiegato che voleva opporsi al velo e ogni volta che usciva di casa si toglieva il “copricapo” che, al contrario, teneva quando si trovava dentro casa. Tutto questo fino a quando la madre è venuta a sapere del comportamento della figlia e per punizione, quindi, ha agito rasandola tutti i capelli.