F1, Gp Austria 2017: Diretta Tv e Streaming sulla Rai (9 Luglio)

Ecco dove seguire in diretta tv e streaming il GP d'Austria 2017 di Formula 1. Si parte alle 14.00 con Bottas e Vettel in prima fila, Hamilton penalizzato e Raikkonen in seconda fila.

La F1 arriva in Austria per il nono appuntamento del mondiale. Il GP di Spielberg verrà trasmesso in diretta tv e streaming gratis dai canali Rai, che offriranno copertura completa per questo 9 luglio all’insegna delle quattro ruote. Il circuito austriaco è il più rapido del mondiale (meno di 1’10” per concludere un giro), ma offre diverse possibilità di sorpasso. Si preannuncia, quindi, una gara davvero divertente.

Streaming GP Austria F1: orari diretta tv

La diretta tv del GP d’Austria verrà affidata a Sky e Rai, gli unici canali italiani a detenere i diritti del mondiale 2017/18. Il primo, come sappiamo, ha un canale dedicato sulla propria piattaforma che trasmette prove libere, qualifiche, warm up e gara in alta definizione. Il secondo ha, invece, frammentato questo week-end tra Rai Sport, Rai 2 e Rai 1.

La gara verrà tramessa alle ore 14.00, ma potrete collegarvi sulla prima rete Rai già a partire dalle 13.10. Gli inviati sul circuito intervisteranno piloti e dirigenti sulla griglia di partenza, accompagnando milioni di telespettatori al via. L’evento potrà essere seguito anche in streaming HD su Raiplay. Tutti gli appassionati potranno usufruirne su qualsasi dispositivo: pc, smartphone o tablet.

                                                                                                                                   GP Austria F1 2017: la griglia di partenza

Qualifiche spettacolari quelle andate in scena nella giornata di ieri sul circuito di Spielberg. A partire in pole sarà Valtteri Bottas, che ha fatto segnare il tempo stratosferico di 1’04″251. Secondo il ferrarista Sebastian Vettel, al centro delle polemiche dopo quanto accaduto a Baku, davanti a Lewis Hamilton. Quest’ultimo partirà, però, dall’ottavo posto in griglia a causa della sostituzione del cambio. Seconda fila, quindi, per Raikkonen e Ricciardo, seguiti da Verstappen e Grosjean.