Salute

Falso olio extravergine di oliva: come scoprirlo?

Olio extravergine ed olio d’oliva: negli ultimi giorni si è scoperta una truffa, con del falso extravergine. Come scoprirlo?

E’ in corso un raggiro, un inganno ai consumatori italiani: il semplice olio d’oliva viene spacciato come extravergine, con un conseguente aumento del prezzo, fino al trenta percento del costo effettivo del prodotto. E’ un’inchiesta dei Nas di Torino, coordinata dal procuratore Raffaele Guariniello, a sollevare il polverone. Le aziende coinvolte sarebbero, secondo il registro degli indagati, alcune delle più famose marche di olio presenti sul territorio italiano: Carapelli, Bertolli, Santa Sabina, Coricelli, Sasso, Primadonna e Antica Badia. I Nas, che hanno campionato bottiglie di tutte queste aziende, giungendo alla conclusione che l’olio venduto non era extravergine (neppure in minima parte), ma solamente vergine, cioè appartenente a una categoria di qualità inferiore, normalmente vendibile ad un costo più basso e con parametri fisico-chimici diversi dall’olio più costoso.

Da dove parte l’inchiesta? Nel giugno del 2015 ci fu una segnalazione del mensile Il Test, che inviò direttamente allo stesso Guariniello  l’esito di una mini-inchiesta svolta dalla redazione del periodico durante un’anno commerciale. Venti bottiglie di olio delle marche più vendute erano state analizzate dal laboratorio chimico di Roma dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli; nove di queste venti bottiglie vennero declassate perché presentavano difetti.

I rischi? Non ve ne sarebbero sulla salute: nessuna delle sostanze analizzate infatti ha messo in commercio prodotti nocivi. L’unico modo per scoprire se un olio sia extravergine o meno consiste nel cosiddetto panel test: un gruppo di esperti allenati all’assaggio degli oli valutano e certificano sapore, colore, odore e aspetto dell’olio.

Anche noi potremmo scoprire la tipologia di olio. Come? Assaggiandolo ‘fai da te’. La percezione visiva, quella olfattiva e quella gustativa dell’olio sono fondamentali: un extravergine è di media fluidità, giallo o verde a seconda della maturazione; è di odore intenso; è piacevole al gusto. Falso olio extravergine di oliva: ecco come scoprirlo.

Tag

Lelia Paolini

Lelia Paolini è nata a Viareggio. Vive in Versilia con i tre figli, due gatti e un marito. Fra le sue più grandi passioni leggere, scrivere, ridere, viaggiare. Sogni nel cassetto: scrivere il romanzo del secolo e stabilirsi in un cottage in Scozia, vista Oceano.
Back to top button
Close
Close