Cronaca

File per le zeppole di San Giuseppe al panificio: interviene la municipale

Registrati assembramenti ai forni per acquistare le zeppole di San Giuseppe in barba ai divieti

Le immagini di file lunghissime fuori ad un panificio a Benevento per acquistare le zeppole di San Giuseppe stanno facendo il giro del web causando polemiche per l’inosservanza dei divieti

È una festa del papà molto particolare quella che stiamo vivendo e in molti non riescono a rinunciare alle tradizionali zeppole di San Giuseppe nonostante la quarantena da Coronavirus. Stanno causando molte polemiche le immagini pubblicate dal sito Ottopagine di lunghe file fuori ai panifici per acquistare le zeppole, file in cui si rispettano a fatica le distanze di sicurezza e in cui il contagio potrebbe diffondersi con molta facilità.

In generale si discute molto sulle uscite di casa inutili ma a cui molte persone non sembrano voler rinunciare in nessun modo. In Campania il presidente De Luca è uno dei più accaniti sostenitori di misure più restrittive tanto che in Regione si è pronti a usare l’esercito per i controlli contro gli assembramenti illegittimi come, forse, quelli all’esterno dei fornai avellinesi. Negli ultimi giorni si parla molto dell’opportunità o meno di fare sport all’aperto con molti italiani che vedono il divieto come una gravissima violazione della libertà individuale mentre le autorità, scienza e media continuano l’assillante campagna mediatica per convincere le persone a restare in casa il più possibile per tutelare la propria salute ma soprattutto quella degli altri.

Resta aggiornato - Segui Newsly.it

Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close