Incendio ed Esplosione Autobotte in Pakistan: oltre 140 morti

Tragedia in Pakistan: un'autobotte trasportante carburante si è ribaltata generando un'esplosione e un incendio che hanno portato alla morte di oltre 140 persone

Un’autobotte che trasportava carburante ha preso fuoco in Pakistan, un’esplosione alla quale è seguita un incendio, le fiamme hanno invaso le vetture circostanti provocando oltre 140 morti e numerosi feriti con ustioni anche gravi. La tragedia, annunciata da Geo Tv, è avvenuta nella mattinata di oggi, domenica 25 giugno.

L’autobotte piena di carburante si trovava in corsa su una statale del Pakistan, nei pressi dell’area di Ahmedpur Sharqia, quando si è rovesciato. L’impatto ha provocato una esplosione, il carburante ha quindi preso fuoco e ne è derivato un incendio che, propagandosi, ha distrutto i veicoli circostanti non lasciando via di scampo ai loro passeggeri. Secondo le prime ricostruzioni, inoltre, a seguito del ribaltamento dell’autobotte molte persone (vedendo la perdita del carburante) si sono precipitate a raccoglierlo, ma l’esplosione e l’incendio ne hanno provocato la loro morte.

Incendio autobotte: il bilancio delle vittime

Stando a quanto affermato dal portavoce del Governo pakistano il ribaltamento dell’autobotte di carburante è stato provocato dall’alta velocità alla quale essa viaggiava. Esplosione e incendio hanno provocato, stando all’ultimo bilancio delle vittime reso noto dal deputato pakistano Makhdoom Ali Hussain e tuttora provvisorio, circa 148 morti e 120 persone gravemente ferite. Gli ospedali della zona sono stati allertati così come tutti i mezzi di soccorso.