Morbillo: morto un ragazzo di 17 anni in Francia

Morbillo killer fa una vittima anche in Francia: un ragazzo di 17 anni

vaccino-si-vaccino-no

Il Morbillo Killer non è debellato, anzi, continua a essere presente e ha cominciato a colpire l’Europa occidentale. In Francia, una ragazza di 17 anni ha perso la vita, e si tratta del terzo caso nel 2018. Il decesso è avvenuto presso la città di Bordeaux nell’ospedale locale. La morte è avvenuta in seguito ad alcune complicazioni di carattere neurologico, comunque derivate dall’infezione del Morbillo.

Ad annunciare il decesso sono state le stesse autorità sanitarie che si sono occupate del caso.Si evince da alcune dichiarazioni che la vittima non si era sottoposta a vaccino in precedenza.

Morbillo Killer, il terzo caso del 2018 in Francia

Il Morbillo Killer quest’anno ha fatto la sua terza vittima nello stato francese, dopo i decessi di un giovane 26enne e una donna di 32 che non era mai stata vaccinata. Sebbene nel Paese la notizia stia allarmando la nazione, la Francia non è lo stato con più casi di contagio. Ad ogni modo, si allerta e si sensibilizza le persone a sottoporsi al vaccino per evitare di essere contagiate. Tale malattia infatti, si sta dimostrando sempre più pericolosa.

Morbillo Killer: in Gran Bretagna è emergenza nazionale

Il Morbillo Killer si diffonde in Gran Bretagna, tanto da essere stato dichiarato lo stato di allarme nazionale. L’agenzia per la salute inglese ha fatto richiesta dello stato di emergenza nazionale dopo che i casi di Morbillo hanno visto più che raddoppiare le cifre registrate lo scorso anno.

Secondo fonti provenienti dalla Gran Bretagna, vi sarebbero polemiche sul fatto che l’epidemia potrebbe essere causata dal calo di vaccinazioni in Italia. In pratica, sarebbe stata importata in Inghilterra da visitatori passati dall’Italia, o da italiani in viaggio presso il loro Stato. Su questo non vi è alcuna fonte ufficiale, ma vi sono solo supposizioni e rumor provenienti da questi Paesi.

Vaccinazioni in Italia

In Italia sul Morbillo Killer si sensibilizzano le vaccinazioni, tanto che per l’iscrizione alle scuole in merito all’anno scolastico 2018-2019 dovrà essere accompagnata da un’autocertificazione sostitutiva delle vaccinazioni. Ciò sarà fatto chiaramente sotto la responsabilità di coloro che sottoscrivano l’avvenuta vaccinazione.

metro-c-roma-falso-truffa-

Gianni Alemanno indagato per truffa per la Metro C di Roma

incidente-a4-marco-paolini-

Incidente A4: morta la donna tamponata dall’attore Marco Paolini