Incendio in Portogallo, boschi di Pedrogao Grande in fiamme: 43 morti

Un incendio ha distrutto i boschi di Pedrógão Grande, in Portogallo. Si contano attualmente 43 morti.

Un incendio ha devastato i boschi a nordest di Lisbona, in Portogallo. Più precisamente il rogo ha colpito la cittadina di Pedrógão Grande e il ministro degli Interni, Jorge Gomes, ha reso noto un primo bilancio delle vittime, provvisorio: si conterebbero 43 morti e circa 59 feriti.

Dopo l’incendio alla Grenfell Tower di Londra, è ancora il fuoco a seminare vittime e paura, questa volta in Portogallo. Nei boschi attorno a Pedrógão Grande sabato sono divampate delle fiamme che hanno distrutto tutto e provocato un gran numero di vittime. Non sono ancora note le cause che hanno generato tale incendio nel quale hanno perso la vita 43 persone, 59 invece sarebbero i feriti e diversi dispersi il cui numero non è stato ancora definito.

Incendio in Portogallo: il bilancio delle vittime

Non è ancora possibile sapere se le persone rimaste vittima dell’incendio divampato a 150 chilometri da Lisbona stessero fuggendo dal fuoco o siano state colte di sorpresa dalle fiamme. Alcune delle vittime sono morte carbonizzate all’interno della propria auto dopo aver inalato il fumo. Tra i 59 feriti, alcuni dei quali versano in gravi condizioni, ci sarebbe anche qualche Vigile del Fuoco, rimasto intossicato.

Condividi
Nata l'11 dicembre 1990 a Catania e laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della città etnea. Ho iniziato a scrivere un po' per gioco nel 2012. La mia materia prima è il calcio, occhio però... più che i tacchetti preferisco indossare il tacco 12! Adoro la musica e mi diletto ad armeggiare tra i fornelli. Il mio piatto forte? Chiedetelo ai "miei" assaggiatori...