Anticipazioni Squadra Antimafia 8: Un triangolo amoroso

Squadra Antimafia 8: quando inizia, cast, trama e anticipazioni nuova stagione

Squadra Antimafia 8 – Il ritorno del boss sta per cominciare e la lunghissima attesa è davvero terminata, infatti, mancano soltanto due giorni alla messa in onda della prima puntata della prossima stagione. Abbiamo parlato nelle anticipazioni e nelle indiscrezioni di morti e attentati, di mafia e di guerre criminali ma tra i diversi colpi di scena c’è qualcosa di più importante, come l‘amore. Vedremo, quindi, anche la nascita di amori pericolosi e impossibili, che tormenteranno gli eroi dell’antimafia tanto da mettere in pericolo le proprie vite. Come dimenticare il grande amore che per sei stagioni ha unito Rosy e Domenico? Squadra Antimafia, a questo proposito, ci regalerà altre emozioni.

Squadra Antimafia: un amore pericoloso

Atteso è il ritorno del boss Reitani, interpretato da Ennio Fantastichini; l’uomo protegge una ballerina di lap dance, Patrizia Fiorelli,interpretata da Caterina Shulha. La giovane donna è l’accompagnatrice del boss di cosa nostra e di lei si innamorerà il poliziotto Carlo Nigro, uomo ambiguo e coraggioso, che sarà tormentato dall’idea di liberare la ragazza dalla vita che conduce e offrirle una possibilità di riscatto. La donna è in pericolo di vita e per salvarla il vicequestore commetterà diversi errori, dando vita ad un amore pericoloso tanto quando tormentato.

 Patrizia, compagna dell’anziano boss catanese Giovanni Reitani, al quale sta dando la caccia. È così che Nigro si innamora per la prima volta in vita sua, sebbene si tratti della donna sbagliata”. Dichiara Berruti. “Il mio personaggio vivrà una passione così intensa da mettere in pericolo la vita dei suoi colleghi.”

Continuate a seguire le anticipazioni di Squadra Antimafia 8.

Leggi anche:

Laureanda in Letterature Moderne Comparate per il Corso di Laurea in Filologia Moderna, ho diversi anni di esperienza presso testate giornalistiche online, blog culturali e magazine. Mi occupo di serie tv, cinema, letteratura e credo che la cultura l'unica strada che ci può rendere migliori. Ho scelto la scrittura come forma d'arte per cambiare il mondo