Attacco Autobus Borussia: Dortmund-Monaco Rinviata

La decisione a seguito del presunto attentato al pullman dei tedeschi

Non si giocherà questa sera Borussia Dortmund-Monaco, quarto di finale di UEFA Champions League. La decisione è arrivata a seguito dell’attacco all’autobus dei giocatori tedeschi, che si stavano recando allo stadio. La sfida era in programma questa sera alle 20.45 al Westfalenstadion.

A comunicare la decisione, presa di comune accordo tra le società, è il profilo Twitter del Borussia Dortmund. I tedeschi hanno pubblicato il seguente comunicato: “Borussia Dortmund-Monaco è stata posticipata a mercoledì 12 aprile alle ore 18.45. I biglietti rimangono validi. Grazie a tutti coloro coinvolti nella decisione”.

L’esplosione che ha portato alla scelta di posticipare l’incontro è avvenuta intorno alle 19:30 a Wittbräuckerstrasse, distante circa 10 chilometri dallo stadio designato per il quarto di finale. Secondo le prime ricostruzioni, il bus del Borussia Dortmund si stava proprio recando all’incontro quando tre ordigni posizionati lungo la strada avrebbero provocato un’esplosione, che ha portato alla rottura dei finestrini del mezzo.

L’unico ferito pare essere il difensore Bartra, rimasto contuso da un pezzo di vetro. Le sue condizioni fisiche non preoccupano affatto, ma la fidanzata avrebbe detto che è sotto shock. Il Borussia Dortmund ha voluto ringraziare i tifosi, accorsi numerosi all’evento e protagonisti di cori incitanti alla propria squadra anche dopo la notizia del rinvio.

L’unico quarto di finale in programma questa sera rimane dunque Juventus-Barcellona, con le due squadre già in campo. Dopo i terribili fatti di Parigi del novembre 2015, l’ombra del terrorismo torna ad affacciarsi sul mondo del calcio. La matrice terroristica deve essere ancora confermata, ma le indagini sembrano procedere in questa direzione. Facile intuire che domani Borussia Dortmund-Monaco si giocherà in una città presidiata dalle forze dell’ordine.