Attentato Bangladesh ultimi aggiornamenti, Gasparri: “Islam è morte”

Un duro attacco dopo l’attentato in Bangladesh, precisamente a Dacca, viene avanzato contro l?islam da Maurizio Gasparri.

Il vicepresidente del Senato si è affidato a un tweet nel quale scrive testualmente: “Dacca, anche lì si uccide in nome dell’Islam, ormai sinonimo di morte e orrore”. Insomma più che prendersela contro l’Isis, autore dell’attacco di oggi e delle scorse settimane, Gasparri accomuna tutto in nome dell’Islam.

Una vera e propria entrata a gamba tesa che di sicuro non farà tardare polemiche nonostante siano ben 7 gli ostaggi italiani ancora in mano agli attentatori così come confermato dall’ambasciata italiana nella città del Bangladesh dove è avvenuto l’attentato terroristico. Gasparri però trova i responsabili in tutti i praticanti l’Islam e già c’è chi si divide in pro e contro.

ATTENTATO DACCA: ULTIME NOTIZIE

Giornalista professionista che cerca di raccontare, in maniera imparziale, i fatti. Per me scrivere è una passione, l’ho avuta sin da piccolo, che ho cercato di tradurre in mestiere.