Attualità

Barilla: nuove confezioni Fucsia dopo l’accordo con GCDS

Anche La pasta è una fashion victim! Chiunque conosce questo payoff “dove c’è Barilla c’è casa”! Bene. La tradizionale scatola blu degli spaghetti n°5 si veste di Fucsia. Come?
Grazie al giovane brand italiano di streetwear GCDS che per il prossimo Autunni inverno 2019/2020 ha lanciato una nuova intrigante capsule collection in collaborazione, pensate un po, con lo storico Brand di pasta Barilla.  Parliamo di MADE IN ITALY in entrambi i casi e parliamo di una “contaminazione” che il sapore dell’”open mind”.

Era il 2013, quando Guido Barilla, presidente del colosso,  fu travolto e coinvolto dalla brutta storia che lo aveva visto scegliere di legarsi all’immagine della famiglia tradizionale nei suoi spot “vecchio stile”, escludendo in tal modo il concetto di famiglia allargata e omosessuale. All’epoca tale scelta suscitò non poche polemiche, che portarono ad un brusco calo nelle vendite ed un gran danno di immagine. Oggi il noto Brand di pasta però si rialza e rilancia vestendosi a nuovo, con un colore per altre per niente tradizionale, ma del tutto fuori dallo schema: il fucsia. Questo grazie al direttore creativo del brand di moda GCDS Giuliano Calza che ha avuto la possibilità di reinventare i classici packaging blu.

Il giovane brand nato a Milano solo nel 2015 è sinonimo di contemporaneità. Letteralmente GCDS sta per “GOD cannot Destroy streetwear” che significherebbe, tra le diverse interpretazioni, “Giuro che domani smetto”. Insomma sicuramente un modo diretto e schietto di rivolgersi alle nuove generazioni che non amano le mezze misure.

Il marchio Barilla

Barilla, ha invece una storia che parte dal 1877, tramandata di generazione in generazione, con la stessa cura, dedizione, attenzione e soprattutto rispetto delle tradizioni.

Da un lato l’eccentricità di GCDS e dall’altro la fedeltà alla tradizione della Barilla si incontrano, non solo nel settore della pasta, ma anche nella capsule collection che sarà in vendita questo inverno, dove a farla da padroni saranno il fucsia e il viola su abiti unisex come la felpa con cappuccio, i cappellini in lana, e tutto brandizzato Barilla.

Possiamo concludere che dopo tanti anni di esperienza, anche l’azienda italiana di pasta punta anche ad un pubblico nuovo, giovane e contemporaneo, in continua evoluzione e magari potremo aspettarci che nei prossimi spot pubblicitari la famiglia sia “allargata”.

Tag

Carmela Barbato

Laurea Magistrale in Design per l'innovazione presso l'Università degli studi della Campania "Luigi Vanvitelli"- Dipartimento Architettura e Design. Sono una Designer del Gioiello, fondatrice del Brand Khàrm design. Oltre il "progettare" ed il "realizzare", mi piace molto lo "scrivere" ed il "raccontare" di tutto ciò che riguarda l'Arte, la Moda, il Gioiello e paradossalmente di Benessere. Gli oggetti che mi rappresentano e che caratterizzano le mie passioni sono un foglio, una matita, dei colori, una macchina fotografica. Mi diletto a scrivere su un blog fondato da me.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close