Brennero, Matteo Renzi: “Ci faremo sentire”

La situazione del Brennero continua ancora ed è al centro di tante polemiche tra i vertici sia dell’Austria che dell’Italia. Il governo austriaco vuole chiudere le frontiere agli immigrati e chiede all’Italia di prendere i respinti. Il presidente del Consiglio Matteo Renzi sentendosi tirato in ballo ha voluto replicare e ha mandato un messaggio chiaro alle autorità austriache. Ecco le sue parole:

“Mi rivolgo agli amici austriaci, dicendo che il Brennero non è solo un tunnel per collegare i nostri paesi, ma è un luogo di lavoro, ed è un simbolo per le nostre aziende. Non faremo finta di niente alle vostre dichiarazioni. L’amicizia è un grande valore, ci deve essere grande rispetto è questa la base nelle regole. Una cosa è certa il Brennero non deve assolutamente diventare oggetto di competizione e non si possono violare le leggi. Se c’è una violazione naturalmente ci faremo sentire”. 

Intanto a Bruxelles non è arrivata alcuna lettera da parte dal ministro dell’Interno austriaco. Per questo Avramopoulos sta inviando in queste ore una lettera di chiarimenti.

Condividi
Laureato in Comunicazione e Dams presso l'Università della Calabria ed attualmente iscritto al secondo anno magistrale in Scienze e Tecniche della Comunicazione presso l'Università degli studi dell'Insubria di Varese.