Si intitola “Mily” il nuovo singolo di Mattia Bellegrandi, meglio conosciuto con lo pseudonimo di Briga, cantautore romano venuto alla ribalta durante la quattordicesima edizione di “Amici” di Maria De Filippi. Di seguito il testo e il video della canzone.

Il brano, in rotazione radiofonica dal 13 marzo, rappresenta il quarto estratto dall’album “Talento”, seguendo le precedenti hit “Baciami”, “Mentre nasce l’aurora” e “Diazepalm”. Nei prossimi mesi, l’artista sarà impegnato con il suo nuovo tour in giro per il Paese, in primavera sono state annunciare tre date eventi che segnano il suo ritorno dal vivo, in programma: il 4 maggio all’Alcatraz di Milano, il 19 maggio alla Casa della Musica di Napoli ed, infine, il 30 giugno all’Auditorium Parco della Musica di Roma. Info e biglietti su: ticketone.it

Per accompagnare il lancio della canzone, è stato realizzato il videoclip ufficiale di “Mily”, diretto dal regista Jonathan Jones e dallo stesso Mattia Briga. “Ecco il mio nuovo video, l’ho diretto io, in Argentina – ha riferito sui social l’artista – ho scelto questo brano perché è uno dei più particolari del mio ultimo album, il testo e la musica sono molto dolci ed evocativi, si tratta del primo brano che ho composto chitarra e voce. Gli archi sono stati suonati dallo ‘Steam Quartet’ tra cui figura il primo violino dell’orchestra del Maestro Ennio Morricone”.  

Mily | Testo

Mily è tutto quello che ho dentro
è brutto come mi sento
ma fuori è già mattina e penso a Mily
Mily, io, gli altri, non li commento
mi fanno solo perderere tempo
perché il tempo mio sei… te… Mily

E io non so che farci
se quando ti imbarazzi
non me ne accorgo
Mily
usami come tu sai
Mily
io non ti scorderò mai

Mily è tutto quello che ho dentro
è brutto come mi sento
ma fuori è già mattina e penso a Mily
Mily, io, gli altri, non li commento
mi fanno solo perderere tempo
perché il tempo mio sei… te… Mily

E io non so che farci
se quando ti imbarazzi
non me ne accorgo
Mily
usami come tu sai
Mily
io non ti scorderò mai

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.