Champions League, italiane sette anni senza vittorie: record negativo

L'ultima vittoria italiana risale al 2010 con l'Inter di Mourinho: mai così male negli ultimi 30 anni

Con la sconfitta della Juventus ieri sera nella finale di Champions League contro il Real Madrid, si allunga l’astinenza di vittorie della squadre italiane nella competizione più prestigiosa per club. Considerato infatti che l’ultima vittoria italiana è dell‘Inter nella primavera del 2010, sono sette gli anni di astinenza per le nostre compagini: ed è purtroppo, un record negativo negli ultimi 30 anni circa.

Partendo infatti dal 1985, con la prima vittoria della Juventus nella competizione, mai era trascorso così tanto tempo da una vittoria all’altra per le italiane. Con l’avvento di Silvio Berlusconi, il Milan vince a ripetizione la Champions League: 1989, 1990 e 1994, con altre due finali perse nel 1993 e nel 1995.

Quindi la vittoria della Juventus nel 1996 contro l’Ajax ai calci di rigore, a confermare il periodo d’oro nel calcio italiano. Poi però i bianconeri perdono due finali, nel ’97 e nel ’98, contro Borussia Dortmund e Real Madrid. Per ritrovare un successo italiano bisogna quindi attendere il 2003, con lo storico derby tra Milan e Juventus, vinto dai rossoneri, che quindi proprio dopo sette anni interrompono il digiuno tricolore.

Dopo quattro anni, nel 2007, sono ancora i rossoneri a rivincere la Champions League, in finale contro il Liverpool. Quindi tre anni, il 22 maggio del 2010 la storica vittoria dell’Inter guidata da Mourinho, che compiono il “triplete” e rivincono la Champions dopo ben 45 anni dall’ultima volta, cioè nel 1965.

Dal 2010 in poi per le italiane è notte fonda: altre due finali perse dalla Juve (2015 oltre quella di ieri) e poi tanto dominio spagnolo, con tre successi per il Real Madrid e uno per il Barcellona, oltre alla vittoria del Chelsea nel 2012 e del Bayern Monaco del 2013. Se l’anno prossimo una squadra italiana dovesse vincere, saranno quindi trascorsi otto anni dal 2010, appunto il record negativo di cui parlavamo.

Andando più indietro con gli anni però, il record negativo in assoluto per le italiane è di ben 16 anni, quello trascorsi dalla vittoria del Milan del 1969 a quella della Juve nel 1985. L’auspicio è ovviamente quello di non battere anche questo record.