Elezioni Amministrative, si vota l’11 giugno: i comuni coinvolti

1021 comuni si preparano a votare la propria amministrazione comunale

Elezioni Amministrative 2015, quando si vota? La data fa discutere

Il Viminale ha stabilito che il prossimo 11 giugno ci saranno le Elezioni Amministrative. Gli italiani residenti in 1.021 comuni saranno chiamati ad esercitare il loro diritto di voto per eleggere la propria amministrazione comunale, tra cui anche quella dei capoluoghi di regione Palermo, Genova, Catanzaro e L’Aquila.

Il ministro dell’Interno Marco Minniti ha fissato la data con proprio decreto, precisando l’eventuale turno di ballottaggio per l’ elezione diretta dei sindaci che avrà luogo domenica 25 giugno.

I Comuni interessati dalle Elezioni Amministrative

I Comuni interessati alle consultazioni sono 1.021 di cui 153 superiori ai 15.000 abitanti, nei quali la prossima estate verranno eletti direttamente i sindaci, i nuovi consigli comunali e i consigli circoscrizionali.
Nel dettaglio dei municipi coinvolti 796 amministrazioni fanno riferimento a regioni a statuto ordinario e 225 a regioni a statuto speciale, dove lo svolgimento delle elezioni è fissato autonomamente spesso in data diversa da quella prevista per le regioni a statuto ordinario come Valle d’Aosta e Trentino-Alto Adige che hanno scelto il 7 maggio.

Le principali città che andranno alle urne

Le principali città al voto saranno Lodi, Monza, e Como in Lombardia; Asti, Cuneo e Alessandria in Piemonte; Parma e Piacenza in Emilia Romagna;  Padova, Belluno e Verona in Veneto; Gorizia in Friuli Venezia Giulia; Genova e La Spezia in Liguria;  Pistoia e Lucca in Toscana; L’Aquila in Abruzzo; Frosinone e Rieti nel Lazio;   Catanzaro in Calabria; Taranto e Lecce in Puglia; Palermo e Trapani in Sicilia; Oristano in Sardegna.

 

Condividi
Nato nel 1990 a Napoli sono laureato in Gestione dei Media e lavoro nel settore radiotelevisivo. I miei principali interessi sono Calcio, Televisione e Viaggi ma amo cogliere le notizie ed esternarle.