Emma Bonino contro Salvini: “Decreto Sicurezza è masochista”

La leader dei Radicali Italiani parla di immigrazione e come riformare i trattati insieme a una parlamentare europea e un giornalista camerunense.

emma bonino salvini decreto sicurezza

Alla manifestazione Più Libri Più Liberi che si sta tenendo in questi giorni a Roma interviene Emma Bonino, leader di +Europa per parlare di immigrazione e di come controllarla in maniera intelligente e rispettosa dei diritti umani. Ad intervenire con lei Elly Schlein, parlamentare europea di Possibile e Jean Claude Mbede, giornalista ed attivista camerunense arrivato irregolarmente in Italia per persecuzioni del suo Governo.

Il tema principale dell’incontro era la Riforma del Trattato di Dublino tanto osteggiata quanto richiesta dai governi nazionalisti. Revisionare i trattati, ricorda la Schlein, richiede l’unanimità degli stati membri, irraggiungibile a casa dei paesi del cosiddetto Blocco di Visegrad.

Dice la Bonino:

Ho perso le elezioni perchè ho proposto la regolarizzazione dei migranti irregolari, ma sono fiduciosa delle battaglie perse. La mobilità globale è sempre esistita e non esistono le radici.

Continua la leader dei Radicali italiani:

L’immigrazione è un fenomeno che va controllato. In questo momento politico si nega il fenomeno o si insulta allo scopo di alimentare la paura. Il Decreto Sicurezza è masochista ed autolesionista perchè crea solo tanti irregolari in più.

Parole anche per il Ministro Salvini che viene definito come ministro tuttofare ma che non si occupa dei problemi di competenza del suo ministero. Sul futuro di +Europa dopo le scorse elezioni nazionali:

+Europa ci sarà alle prossime elezioni e a gennaio ci sarà un congresso. Attualmente è difficile dialogare sia con la destra che con la sinistra. Tuttavia è grave se la destra vince alle elezioni europee, è il momento di rafforzare l’Europa.

Parole dure contro il ministro Salvini che vanno a sommarsi a quelle pronunciate (da tutto un altro versante) dal sindaco Mimmo Lucano sempre a Più Libri Più Liberi.

Pubblicato da Matteo Squillante

Napoletano di nascita, attualmente vivo a Roma. Idealista e sognatore studente di Lettere presso l'Università di Roma Tor Vergata. Osservatore silenzioso e spesso pedante della società attuale. Scrivo di ciò che mi interessa, principalmente politica e temi sociali.
Twitter: @MattSquillante