Festival di Spoleto 2017: tutte le forme dell’arte nell’evento dell’anno

Storico luogo d'incontro per differenti culture, anche quest'anno Spoleto offre con il suo Festival - dal 30 giugno al 16 luglio - un ricco programma che mostra lo splendido connubio fra arti sceniche, figurative e musicali. Officina di produzioni suggestive è da sempre consolidata vetrina di lancio tanto per artisti di fama mondiale, quanto per quelli emergenti.

L’arte incontra la Storia urbana di Spoleto. Giunto alla sua 60esima edizione, anche quest’anno il Festival di Spoleto – che si terrà dal 30 giugno al 16 luglio – si preannuncia suggestivo come sempre. Nella storica cornice di questa città infatti arrivano a confluire culture, stilemi e dictat artistici che hanno fatto di questo appuntamento di fama internazionale un vero fiore all’occhiello per le arti in Italia in generis.

E, d’altra parte, non poteva che esser così vista l’intensa campagna pubblicitaria messa in campo. Un breve corto davvero d’impatto, realizzato per la Rai è stato visualizzato sempre più in quest’ultima settimana con inserzioni mirate sui differenti canali social; Facebook ovviamente è primo fra tutti e mostra come gli artisti dei vari settori si stiano “preparando” a raggiungere il Festival di Spoleto. E così ecco comparire in bus eleganti ballerine svettanti sulle proprie punte, o musicisti che, imbracciando i propri strumenti sono alle prese con l’autostop per non tardare; e che dire dei ballerini colti “in castagna”durante l’ascolto di musica sull’ipod?

Per le strade del centro storico di Spoleto si radunano così gli esponenti del ramo teatrale, lirico, danzante e figurativo con un’unica meta: la storica Piazza del Duomo, immaginifico esempio della Bellezza delle Arti stesse, in grado di produrre intramontabili capolavori senza tempo. Dobbiamo dire d’aver particolarmente apprezzato il taglio creativo dato allo spot, che senza dubbio rende omaggio ad ogni branca dell’arte.

Il Festival di Spoleto in numeri 

17 saranno i giorni di grande spettacolo offerto dall’evento; un programma con un’agenda di appuntamenti davvero fittissima: ben 90 titoli e 174 aperture di sipario. Avremo Opera, Musica, Danza, teatro che coinvolgerà con eventi speciali e mostre d’arte davvero interessanti. Dando uno sguardo al Portale Ufficiale del Festival di Spoleto notiamo soprattutto come sia stata ben strutturata anche la Biglietteria Online; la stessa infatti permetterà a chiunque voglia vivere a pieno il Festival di selezionare gli eventi interessati e prendervi parte a seconda dei gusti personali.

Segnaliamo fra i tanti, in particolare dal 1° al 3 luglio una mostra su Van Gogh presso l’Auditorium della Stella di Spoleto e  per la danza la splendida “Eleonora Abbagnato-Omaggio a Maria Callasil 1° e il 2 luglio presso il Teatro Romano di Spoleto.

Condividi
Laureata in Belle Arti, Dipartimento di Arti Visive ha scelto di fare della Decorazione Artistica, in ogni forma la sua vita. Pugliese di nascita, spezzina d’adozione ha sempre un nuovo libro con sé; ama i viaggi, la fotografia, il buon cibo e predilige i film storici. Freelance Editor per Newsly.it e NailsArt.it scrive per dare voce alle idee, per lasciare che si concretizzino e possano dare nuova forma e sostanza al mondo che la circonda.