Francesca Michielin, nuovo singolo “Almeno tu”: Audio e Testo Canzone

Testo Canzone Francesca Michielin

Si intitola Almeno tu il nuovo singolo di Francesca Michielin, ultimo estratto dal fortunato album di20are. Il brano, in rotazione radiofonica a partire da venerdì 23 Settembre, è stato scritto dalla stessa cantante di Bassano del Grappa, mentre la musica è firmata dai songwriter statunitensi Colin MunroeApril Bende. La canzone rappresenta anche il tema centrale della colonna sonora del film Piuma, diretto da Roan Johnson e presentato alla 73ª Mostra internazionale del Cinema di Venezia, disponibile nelle sale dal prossimo 20 Ottobre.

“Succede che capita. La vita è un oceano blu, intenso e fragoroso che ti coglie alla sprovvista e cambia quando meno te lo aspetti – dichiara la giovanissima artista – a volte ti senti come una paperella di gomma sola in mezzo al Pacifico e non sai bene dove andare. Ho scritto questo pezzo come una speranza, speranza di un sentimento nuovo e improvviso che scaldi l’anima e la riempia di forza, d’amore, un punto di partenza per crescere e crescere insieme, per imparare a galleggiare sopra gli ostacoli e i problemi che dall’alto sono solo le piccole luci di una città caotica”.

Prosegue l’anno d’oro di Francesca Michielin che, reduce dal secondo posto all’ultimo Festival di Sanremo e dall’esperienza internazionale all’Eurovision Song Contest, si appresta a tornare in tour con una serie di date dal vivo nei più importanti club italiani. Il #di20areLive partirà il prossimo il 5 Ottobre dalla Latteria Molloy di Brescia, per poi proseguire il 6 al Fabrique di Milano, l’8 al Supersonic di San Biagio di Callalta (TV), il 14 all’Hiroshima Mon Amour di Torino, il 15 al Vox di Nonantola (MO), il 21 al Papillon 78 di Siena, il 22 al Campus Industry Music di Parma, il 25 all’Orion di Roma, il 27 al Duel Beat di Napoli, il 28 al New Demodé di Bari ed, infine, il 29 alle Industrie Musicali di Lecce. Info e biglietti su: livenation.it e ticketone.it

ALMENO TU audio

ALMENO TU testo

Ti aspetto
luce morbida sarai
quando al buio
l’aurora sveglierai

Ti aspetto
mentre sento scendere
petali di lacrime
e respiro un bacio soffice

Ti aspetto
io non cerco altro sai

Almeno tu
almeno tu
che dal blu dei miei giorni mi salverai
e l’inverno degli occhi mi asciugherai
almeno tu
salvami tu

Ti guardo
mentre brilla la città
e l’estate arriva già
e mi scalda l’anima

Ti guardo
delicato e fragile
mentre piove su di me
e nell’aria sento solo te

Ti guardo
nulla mi spaventa ormai

Almeno tu
almeno tu
che dal blu dei miei giorni mi salverai
e l’inverno degli occhi mi asciugherai
almeno tu
salvami tu