Giro d’Italia 2017 Messina: Orario, Percorso e Favoriti Quinta Tappa

Arrivo in volata con possibilità di ventagli nella città siciliana

Il Giro d’Italia è approdato in Sicilia con l’arrivo sull’Etna, che non ha portato gli stravolgimenti di classifica attesi. La quinta tappa con arrivo a Messina sarà di nuovo pane per i velocisti, protagonisti in Sardegna. Newsly.it analizza il percorso indicando i favoriti e l’orario di partenza della frazione.

Quinta tappa Giro d’Italia 2017: percorso

I 159 km da Pedara a Messina non presentano particolari difficoltà altimetriche. L’unico GPM di giornata è posto dopo 34 km, ad Andronico-Sant’Alfio (4^ cat., 3 km al 4,9% con punte all’8%). Dopo una lunga discesa spezzata da un tratto in falsopiano, Taormina vedrà l’ultima salitella prima del traguardo. Gli ultimi 60 km sono invece interamente pianeggianti, permettendo ai velocisti di disputarsi la volata finale. Attenzione però al forte vento siciliano, che può invogliare qualche squadra a creare ventagli per mettere in difficoltà gli avversari.

Quinta tappa Giro d’Italia 2017: favoriti

Come nelle frazioni in Sardegna, anche a Messina gli sprinter torneranno protagonisti. Il favorito potrebbe essere Andrè Greipel (Lotto Soudal), che ha dimostrato di avere un’ottima gamba a Tortolì e Cagliari, dove solo un piccolo incidente non gli ha permesso di giocarsi la vittoria. Sfortunato finora Caleb Ewan (Orica-Scott), sempre il migliore in volata ma mai vincente per diversi motivi. Dovesse trovarsi davanti nel finale potrebbe creare guai seri agli avversari.

Il primo degli altri pretendenti è Fernando Gaviria (Quick-Step Floors), che può contare su un’ottima squadra. L’opzione dei ventagli può favorirlo di nuovo, permettendogli di giocarsi un altro sprint a ranghi ristretti. Cercano riscatto invece Giacomo Nizzolo (Trek-Segafredo) e Sacha Modolo (UAE Fly Emirates), che finora hanno ottenuto solo piazzamenti.

Cerca punti per la maglia ciclamino Kristian Sbaragli (Dimension Data), finora molto costante ma mai in lotta con i primi. Vuole ribaltare un Giro d’Italia finora difficile Sam Bennet (Bora-Hansgrohe), che pare aver smaltito i problemi fisici sofferti in Sardegna. Se l’irlandese non dovesse stare bene, spazio ai compagni Matteo Pelucchi e Rudiger Selig. Finora ha ottenuto diversi piazzamenti nei primi 15 anche Ryan Gibbons (Dimension Data), che in condizioni particolari potrebbe dire la sua.

Non bisogna sottovalutare corridori che sulla carta partono come seconde linee. Oltre quelli già citati, Roberto Ferrari (UAE Fly Emirates) e Jasper Stuyven (Trek-Segafredo) hanno mostrato un’ottima condizione. Insieme a corridori come Nathan Haas (Dimension Data), i possibili rincalzi potrebbero diventare protagonisti in caso di ventagli o cadute dei leader designati.

Quinta tappa Giro d’Italia 2017: orario

Il villaggio della corsa sarà aperto per le 9.30, ma la partenza è prevista per le 13.15. Il trasferimento a Pedara richiederà circa cinque minuti, poi verrà dato il via ufficiale. L’orario d’arrivo è previsto a Messina tra le 17.01 e le 17.25, a seconda del ritmo tenuto dal gruppo.