Sport

Liverpool-Roma 5-2: l’ex Salah complica i piani dei giallorossi

In un Anfield gremito di tifosi reds, Di Francesco e la sua inaspettata troupe giallorossa, si presentano al cospetto del grande ex Salah, l’uomo, sicuramente, più atteso della gara.  

La Roma parte bene, aggressiva e veloce. Subito una grande occasione con Kolarov sulla sinistra che, con un tiro non proprio indirizzato a rete, spaventa il portiere inglese e colpisce clamorosamente la traversa. A partire dalla mezz’ora di gioco, sul campo, accade veramente di tutto. Si sveglia il Liverpool e, dopo due gol mancati da Manet, ecco che dal limite dell’area, con una palla a giro e imprendibile, l’egiziano ex Roma, Momo Salah, insacca alle spalle di un impotente Allison. Non esulta il numero nove , di fronte ai suoi ex tifosi. Ma non si ferma. E dopo qualche minuto di apparente tregua, grazie ad un errore di Dzeko, Salah riparte e firma il 2-0. Gli ospiti non reagiscono, anzi, perdono palla e regalano continue occasioni agli avversari. Sul finire del primo tempo ecco che arriva il terzo gol dei padroni di casa con assist del solito Salah e rete di Manet. A questo punto le squadre entrano negli spogliatoi per respirare e realizzare quanto sta accadendo.

Al rientro, la situazione non appare granché diversa rispetto a quella vista nella  prima frazione di gioco. I giallorossi, completamente sotto, in ogni senso, continuano a mantenersi corti e a concedere qualsiasi passaggio ai Reds. Dopo non molto arriva il 4-0 firmato da Firmino e , a distanza di pochi minuti anche il 5-0 che annienta tutti i sogni dei romanisti in vista della finale di Kiev. 

È solo all’ottantesimo , con l’ingresso di Perotti , che gli uomini italiani cambiano l’assetto al match! Su lancio , quasi disperato, di Nainggolan, Dzeko si fa trovare pronto davanti al portiere e infila dentro il gol della bandiera che vale il 5-1.  Appena cinque minuti più tardi, in area inglese, avviene un netto fallo di mano che regala alla Roma il calcio dal dischetto , firmato , poi , dal noto rigorista Diego Perotti. 

Termina 5-2 nell’arena di Liverpool. Un risultato che sicuramente favorisce gli uomini di Klopp ma , che ovviamente, grazie ai due gol finali, lascia una nitida speranza al popolo di Roma. 

Un ritorno all’Olimpico che si ripete. E dopo la ‘romuntada’ contro il Barcellona, De Rossi & Co. sono chiamati all’ennesima impresa di questa ambita Champions League. 

Back to top button
Close
Close