Marina di Camerota, Morto al Ciclope per Roccia Caduta

Tragedia a Marina di Camerota. Un giovane ragazzo di 27 anni è morto dopo essere stato colpito da una roccia caduta mentre si trovava nella discoteca il Ciclope e ballava all’aperto. A nulla sono serviti i tempestivi soccorsi da parte del 118, per il giovane ragazzo originario di Mugnano, nel napoletano, non c’è stato nulla da fare. Secondo le prime ricostruzioni messe in atto da parte dei carabinieri, le rocce si sarebbero staccate da un’altezza di oltre 60 metri sulla parete rocciosa che circondava la discoteca all’aperto.

Intanto la Procura della Repubblica di Vallo Della Lucania ha aperto un fascicolo sul caso. C’è da chiarire la dinamica dell’accaduto e del tragico evento che ha portato alla morte del giovane ragazzo 27enne. Non si può perdere la vita a quest’età, soprattutto mentre ci si sta divertendo con amici in discoteca un lunedì sera. La sicurezza all’interno delle discoteche dovrebbero essere totali e non precarie come succede al Ciclope.