Monopoli-Catania, Pulvirenti: “Vogliamo voltare pagina”

Le dichiarazioni di mister Pulvirenti nella conferenza stampa alla vigilia di Monopoli-Catania

Paganese-Catania, Pulvirenti:

Monopoli-Catania sarà una partita fondamentale per i siciliani che, reduce dalla sconfitta casalinga contro il Cosenza, vogliono voltare pagina. Mister Pulvirenti, che è intervenuto questa mattina in conferenza stampa a Torre del Grifo, ha raccontato come i rossazzurri hanno vissuto questa settimana soffermandosi sull’atteggiamento positivo mostrato durante le varie sedute di allenamento: “Tutti sono vogliosi di riscatto, è un momento di difficoltà oggettivo ma ho visto rabbia, voglia di riscatto in tutte le sedute di allenamento svolte finora”.

Parole completamente differenti da quelle pronunciate a conclusione di Catania-Cosenza. Nel post-partita Pulvirenti aveva parlato di una deresponsabilizzazione dei giocatori: “Contro il Cosenza al primo problema è come scattata una molla che ha evidenziato un atteggiamento negativo, succede che c’è una situazione mentale che porta ad avere in un frangente di gara a quella reazione. Si fa quindi un esame della gara e si cerca di capire cosa ha portato a quel problema. Io la settimana l’ho vissuta e vista in tal senso: ho visto dei ragazzi che vogliono voltare pagina”.

Pulvirenti sul Monopoli: “Incontreremo una squadra rivitalizzata”

Adesso toccherà concentrarsi sulla partita contro il Monopoli, partita nella quale il Catania cercherà di tornare alla vittoria al fine di avvicinare nuovamente l’obiettivo play-off: “Dobbiamo pensare a fare una cosa per volta. Domani c’è Monopoli-Catania e cercheremo di trarre il massimo da questa gara. Domani andremo a Monopoli cercando di fare di tutto per uscire con i punti e poi faremo altri tipi di discorsi nella consapevolezza che qui nessuno ha mollato”.

La formazione pugliese si presenterà in campo con una maggiore consapevolezza generata dagli ultimi risultati ottenuti sul campo, ma i siciliani non staranno a guardare: “Il Monopoli è una squadra che si è rivitalizzata dopo le partite con Melfi e Taranto. Cercheranno di imporre il loro ritmo, noi cercheremo di frapporre quelle che sono le nostre risorse”. Resta in dubbio la presenza di Andrea Russotto: “Soffre di una problematica che durante la settimana si è alleviata, non ha i novanta minuti”.

Condividi
Nata l'11 dicembre 1990 a Catania e laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della città etnea. Ho iniziato a scrivere un po' per gioco nel 2012. La mia materia prima è il calcio, occhio però... più che i tacchetti preferisco indossare il tacco 12! Adoro la musica e mi diletto ad armeggiare tra i fornelli. Il mio piatto forte? Chiedetelo ai "miei" assaggiatori...