Paolo Cattaneo al Gay Village di Roma: data e dettagli del concerto

Paolo Cattaneo Concerto

Il musicista bresciano Paolo Cattaneo si esibirà sabato 26 agosto al Gay Village di Roma con le canzoni del suo ultimo lavoro “Una piccola tregua”. Durante lo spettacolo si potrà assistere a una performance sviluppata in modalità multiforme. Infatti, grazie al prezioso contributo di Carlo Massati (C&C Company), uno dei più importanti e creativi performer di teatro danza, e agli interventi drammaturgici dei KARMA B (Mauro Leonardi e Carmelo Pappalardo), performers in drag, il preziosissimo spettacolo live si svilupperà fra teatro, danza, video art e musica, il tutto proiettato in un’atmosfera densamente evocativa, composta da storie differenti, profonde, colorate che si svilupperanno lungo vibranti traiettorie emotive.

Uno spettacolo dove lo sguardo e l’ascolto s’incontrano in un’esperienza unica, dove il gesto e l’immagine si fanno canzone e viceversa. Un live affascinante che parte dalla canzone d’autore e percorre sentieri musicali fatti di musica classica, jazz e synth-pop, e nel quale la voce avvolgente e piena di traiettorie incontrerà vesti sonore capaci di fondere influenze etniche e orchestrali con strumenti sintetici e volutamente digitali.

A completare la scena, i quadri gestuali degli artisti, insieme con alcuni supporti di video-art ed effetti di luce, daranno maggiore intensità alle canzoni di Cattaneo, molte estratte dal nuovo album “Una piccola tregua”, accolto dalla critica con pareri entusiasti come uno dei dischi italiani più belli del 2016. Paolo Cattaneo spiega: “Visuale è una frattura che si apre nel visivo, in quello che vediamo, è quindi l’emozione che un’immagine suscita e che ci porta più dentro le cose, ancora più a fondo nella nostra Piccola Tregua”.

Le canzoni di Cattaneo nascono in modo visuale, partono da un’immagine, da un ricordo o da una visione che l’artista trasforma in parole e suoni. Proprio per questo motivo, il compositore bresciano ha sentito l’esigenza di ricreare sul palco l’immagine emotiva che ha dato vita alla canzone.

Pubblicato da Alfonso Fanizza

Storico-critico musicale, laureato al D.a.m.s. e in possesso di un Master in “Manager della gestione e organizzazione di eventi culturali e artistici”. Grande appassionato di musica, libri e cinema, con una particolare predisposizione al viaggio.