Attualità

Prenotazione Vaccino Over 50 aperta in tutta Italia

Da oggi per tutti gli over 50, senza distinzioni di patologie o categorie professionali, è possibile iniziare a prenotarsi per ricevere il vaccino anti-Covid. La decisione è stata presa dal generale Figliuolo che ha di fatto esteso a tutto il territorio nazionale l’iniziativa già intrapresa da diverse Regioni come, per esempio, Veneto e Campania.

L’apertura delle prenotazioni per gli over 50 coincide con un aumento delle dosi in arrivo nel nostro Paese: infatti, stando a quanto dichiarato dal commissario straordinario, prossimamente l’Italia riceverà ben 17 milioni di dosi e altre arriveranno con cadenza settimanale nei mesi a venire. Per il momento, ovviamente, la priorità verrà ancora data ai soggetti con fragilità, ma l’apertura a tutti gli over 50 potrebbe rappresentare un vero e proprio cambio di passo in questa campagna vaccinale.

Vaccino Over 50: come prenotarsi?

Le modalità di prenotazione per gli over 50 sono le stesse adottate finora per tutte le altre fasce di età: infatti, ci si potrà prenotare sul portale dedicato della propria Regione inserendo il proprio codice fiscale e il numero della propria tessera sanitaria. Al momento della prenotazione sarà richiesto all’utente di compilare una scheda riferendo le patologie di cui si soffre e i farmaci assunti.

Successivamente si riceverà un SMS con un codice che servirà a completare la procedura di prenotazione. Appena possibile il prenotato riceverà un altro SMS con data, ora e luogo dell’appuntamento per l’inoculazione e contemporaneamente via e-mail riceverà il modulo di consenso informato e la scheda anamnestica da stampare e compilare. Il giorno dell’appuntamento bisognerà portare con se tutti i documenti firmati e valutare e mostrare la scheda anamnestica al medico vaccinatore il quale, sulla base del quadro clinico del soggetto, sceglierà il vaccino più adatto.

Come anticipato, in realtà, prima dell’intervento di Figliuolo già in diverse Regioni si era giunti all’apertura delle prenotazioni per i soggetti over 50 non fragili. Naturalmente, il numero di dosi che prossimamente raggiungeranno il nostro Paese condizionerà non poco i tempi con cui le prenotazioni per gli over 50 si trasformeranno effettivamente in inoculazioni e, di conseguenza, in maggiore appiattimento delle curve epidemiologiche.

Tag

Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.
Back to top button
Close
Close