Referendum 4 dicembre, Matite cancellabili, il Viminale: “Indelebili sulle schede”

Referendum 4 Dicembre Abruzzo: Affluenza Aggiornata in Tempo Reale

Irregolarità durante le votazioni del Referendum Costituzionale: matite cancellabili per alterare i voti

La psicosi delle matite cancellabili ha fatto il giro del Bel Paese in poche ore e tutti i votanti si sono presentati ai rispettivi seggi per votare durante il Referendum del 4 dicembre 2016. Si è scatenato un vero e proprio caos in merito alla questione e tantissime sono state le denunce e le proteste sia al Nord che al Sud durante le votazioni.

Si teme un’alterazione dei risultati finali e un boicottaggio degli aggiornamenti. Segnalazioni e continue proteste hanno indotto nel primo pomeriggio la nota del Viminale: “Le matite cosiddette ‘copiative’ sono indelebili e sono destinate esclusivamente al voto sulla scheda elettorale. Le Prefetture possono utilizzare anche le matite che sono rimaste in deposito dagli anni precedenti” aggiunge il ministero, precisando che si utilizzano matite prodotte da Faber-Castell “.

La protesta è partita da un messaggio diffuso via social che indicava ai votanti la denuncia di matite cancellabili fornite ai votanti durante la scelta del voto.

Nonostante la nota inviata dal Viminale la questione delle matite cancellabili per il Referendum non finisce qui e molti votanti hanno continuato a denunciare la questione ai Presidenti dei rispettivi seggi. Per rimanere aggiornati sul Referendum clicca qui.

Referendum 4 dicembre 2016 in Tv: Spoglio in Diretta Streaming su La7, Mediaset e Rai

Laureanda in Letterature Moderne Comparate per il Corso di Laurea in Filologia Moderna, ho diversi anni di esperienza presso testate giornalistiche online, blog culturali e magazine. Mi occupo di serie tv, cinema, letteratura e credo che la cultura l'unica strada che ci può rendere migliori. Ho scelto la scrittura come forma d'arte per cambiare il mondo