Sacerdote arrestato per prostituzione minorile a Reggio Calabria

Morte Stefano Cucchi, Sospesi i Carabinieri accusati dell'Omicidio 1

A Reggio Calabria terribile scoperta messa a punto dalla Squadra Mobile del territorio calabrese. Un sacerdote è stato arrestato con l’accusa di prostituzione minorile, ma anche di altri terribili reati, come sostituzione di persona, detenzione di materiale pedopornografico e adescamento di minorenni. Un vero e proprio maestro in questo, almeno quanto viene fuori dai dati raccolti dai militari. Dopo una lunga indagine la Squadra Mobile è intervenuta proprio oggi, anche se i sospetti partono già dal marzo scorso. All’epoca il sacerdote venne trovato insieme ad un minorenne nascosto in un luogo molto appartato. Dopo aver aver trovato il minore, il prete lo pagava per avere in cambio delle vergognose prestazioni.

Per lui ecco partita una ordinanza di custodia cautelare in carcere. Altro elemento a suo svantaggio è che il minorenne coinvolto avrebbe riferito ai magistrati della Procura di Reggio Calabria che l’uomo aveva detto di essere un ricercatore scientifico. Il pedofilo concordava attraverso WhatsApp tutti gli incontri, pagando 20 euro ad ogni prestazione.

LEGGI ANCHE: