Attualità

Strage di Cristiani Copti in Egitto: circa 35 morti

Non si ferma la violenza omicida dei terroristi, pochi minuti fa infatti un commando di umani armati ha assaltato un pullman con a bordo dei cristiani copti diretti a un monastero di Anba Samuel. Ad essere colpito è ancora l’Egitto ad un mese e mezzo di distanza dal famoso attentato avvenuto durante le celebrazioni per la Domenica delle Palme.

Strage in Egitto: il bilancio delle vittime

Il bilancio attuale, secondo le prime notizie (non ancora ufficiali) sarebbero 35 le vittime dell’attentato. Stando alle notizie dei media locali, l’attacco sarebbe avvenuto a Minya a sud del Cairo, a una distanza di quasi 250 km, il ministero dell’interno egiziano riferisce che tre automezzi si sono affiancati al pullman con a bordo i cristiani, scaricando su di essi colpi di mitragliatrice. Non c’è pace per la terra d’Egitto, infatti dietro a sé ha una lunga scia di sangue insegue questa terra ricca di storia e culla di molte civiltà, basti pensare agli attentati del 2011, del 2013, del 2015, del 2016 e i penultimi avvenuti a Tanta e ad Alessandria nella stessa giornata, uccidendo 46 persone.

Per quanto riguarda la rivendicazione, ancora non è arrivata da parte dell’Isis ma tutto fa pensare ad un attacco degli stessi terroristi che in questo periodo storico stanno mettendo a soqquadro il mondo intero seminando terrore e paura. Una piccola curiosità, l’attentato è avvenuto durante il primo giorno del Ramadan.

Tag

Giovanni Azzara

Studente in Teologia, appassionato di tutto ciò che riguarda la storia, in particolare quella della Chiesa e anche di giornalismo. Sognatore e visionario, speaker radiofonico e amante dell'arte in generale. Il mio sogno ? Diventare vaticanista! Twitter: @Azzarag91
Back to top button
Close
Close