Terremoti INGV Lista in Tempo Reale, scosse di oggi (29 giugno 2017)

la lista completa dei terremoti del 29 giugno: i dati INGV, aggiornati in tempo reale, ci dicono che la giornata è iniziata senza scosse di particolare rilievo. Prosegue, quindi, il periodo di "tregua" nelle regioni del Centro Italia.

Penultimo giorno del mese anche per la lista terremoti dell’INGV, che anche oggi (29 giugno) si aggiorna in tempo reale fornendoci tutte le informazioni necessarie sulle scosse che colpiscono ogni giorno il nostro pianeta. La sesta mensilità del 2017 si chiude con un conteggio di eventi sismici percepiti dalla popolazione nettamente in calo rispetto ai primi mesi dell’anno, il che fa ben sperare per il futuro.

I terremoti del 29 giugno: l’elenco aggiornato

Ecco l’elenco delle scosse più significative di oggi e riportate dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Nella notte e nelle prime ore del mattino nessuna segnalazione superiore al secondo grado d’intensità, tuttavia non sono mancate le “avvisaglie” poco al di sottto di tale soglia. Tra queste vi segnaliamo, in modo particolare, un sisma 1.9 alle 7.02 nella zona di Accumoli, seguito da un 1.7 in quel di Norcia (PG). Nel complesso la maggior parte dei terremoti, anche inferiori al secondo grado della Scala Richter, è avvenuta nelle province di Macerata e Rieti.

Le scosse superiori al secondo grado sono giunte nella tarda mattinata, poco prima delle 11.00, quando Cittareale (RI) è stata colpita da due terremoti, rispettivamente di 2.6 e 3.1 gradi. Alle 19.16 una scossa 2.4 a Castelsantangelo sul Nera, seguita poi da una 2.0 in provincia di Catania e da una 2.1 a Norcia. Da segnalare anche un evento sismico 6.0 in Nuova Zelanda, ma ad una profondità di oltre 400 km: non sono pervenute notizie in merito.

INGV, terremoti continui nella notte: sciame sismico senza sosta

Lista Terremoti di oggi: sul sito INGV gli aggiornamenti

Gli aggiornamenti in tempo reale sui terremoti di oggi potrete trovarli, come ogni giorno, sul sito ufficiale dell’INGV. Tutti gli appassionati di geologia, o semplici curiosi di sapere l’andamento delle scosse, sapranno già la procedura da seguire per trovare e monitorare la lista.