Cinema

Torino Film Festival 2016: vince The Donor di Qiwu Zang

E’ il film cinese The Donor a trionfare nell’edizione 2016 del Torino Film Festival.

La Giuria di Torino 34 – Concorso Internazionale Lungometraggi, composta da Ed Lachman (USA, presidente), Don McKellar (Canada), Mariette Rissenbeek (Germania), Adrian Sitaru (Romania), Hadas Yaron (Israele), ha assegnato il Premio come miglior film  a Juan Zeng Zhe / The Donor di Qiwu Zang (Cina, 2016).

“Siamo onorati di assegnare il premio a un film così meravigliosamente penetrante e così poetico nella narrazione, nella performance, nella comprensione del mondo in cui proviamo a vivere. Pensiamo di aver trovato una nuova voce del cinema cinese che ci arricchirà tutti. Grazie”, hanno scritto nella motivazione che ha accompagnato la consegna del premio. Il film cinese si prende anche il Premio per la miglior sceneggiatura.

Il Premio Speciale della giuria – Fondazione Sandretto Re Rebaudengo va a Los decentes di Lukas Valenta Rinner (Austria/Corea Del Sud/Argentina, 2016). Premio per la Miglior attriceRebecca Hall per il film Christine di Antonio Campos (USA, 2016). Premio per il Miglior attoreNicolas Duran per il film Jesus di Fernando Guzzoni (Cile/Francia, 2016). Il Premio del pubblico a Wir Sind die Flut / We Are the Tide di Sebastian Hilger (Germania, 2016)

Per TFF doc questi i vincitori per la Giuria di Internazionale.doc, composta da Kamal Aljafari, Ann Carolin Renninger, Gaël TeicherMiglior film a Houses Without Doors di Avo Kaprealian (Siria/Libano, 2016) e Premio Speciale della giuria a Attaque di Carmit Harash (Francia, 2016). La Giuria di Italiana.doc, composta da Eleonora Danco, Luciano Rigolini, Marcello Sannino, invece ha assegnato i seguenti premi: Miglior Film a Saro di Enrico Maria Artale (Italia, 2016) e Premio Speciale della giuria a Moo Ya di Filippo Ticozzi (Italia, 2016). Assegna inoltre una menzione speciale A Bitter Story di Francesca Bono (Italia, 2016)

 

La Giuria di Italiana.corti, composta da Colapesce, Lucia Veronesi, Matteo Zoppis, assegna i seguenti premi: Premio Chicca Richelmy per il Miglior film a Ex voto di Fabrizio Paterniti Martello (Italia, 2016) e Premio Speciale della giuriaIl futuro di Era di Luis Fulvio (Italia, 2016).

 

La Giuria del Premio Fipresci, composta da Frédéric Jaeger, Yael Shuv e Gianlorenzo Franzi, assegna il Premio per il Miglior film a Les derniers parisiens di Hamè Bourokba e Ekoué Labitey (Francia, 2016). Mentre la Giuria, composta da Francesco Tullio Altan, Mariano Morace, Costanza Quatriglio assegna il Premio Cipputi 2016Miglior film sul mondo del lavoroLao Shi / Old Stone di Johnny Ma (Cina/Canada, 2016)

 

Che dire… sono piuttosto d’accordo con i premi assegnati. The Donor era indubbiamente il miglior film in concorso e non è un’esagerazione assegnargli sia il premio per il miglior film che per la migliore sceneggiatura. Los decentes è un’opera geniale che mi ha colpito da subito e per una buona metà del Festival è stato uno dei miei preferiti. Giusto anche il premio a Rebecca Hall che porta sul grande schermo la nevrosi ossessiva della giornalista Christine Chubbuck. Jesus è un film audace sorretto da un’interpretazione audace, ma per me i migliori attori sono i due protagonisti di The Donor. Mi sono accorto che al pubblico è piaciuto We Are The Tide. A me non ha convinto completamente a livello di storia ma ha una potenza di immagini che sbalordisce. Mi sarei aspettato forse che vincesse a sorpresa Avant les rues perché era un film molto nello spirito del Festival, ma ritenevo che Lady Macbeth fosse più nelle “corde” dei giurati. In effetti, mi dispiace per il film di Oldroyd quanto per Les derniers parisiens, due film che ho amato molto, ma credo che siano stati giustamente ripagati dai premi collaterali. Edizione Fantastica.

Torino Film Festival 2016, Premi collaterali: i Vincitori

Tag

Claudio Rugiero

Laureato in DAMS all'Università degli Studi di Torino e diplomato in Filmmaking presso la Scuola Holden, ha frequentato diversi workshop di sceneggiatura e critica cinematografica, formando la sua esperienza anche presso alcuni Festival cinematografici (Torino, Bobbio e Venezia). Già redattore presso "Darkside Cinema" e "L'Atalante", è autore di racconti, soggetti e sceneggiature, nonché regista di un cortometraggio, "Interno familiare". Nel 2016, un suo soggetto per lungometraggio è stato tra i finalisti al Pitch in The Day- Concorso Opere prime.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close