Udienza Papa Francesco oggi 25 aprile 2018: “Battesimo non una formula magica ma un dono”

Durante l’udienza generale, Papa Francesco ha continuato le catechesi sul battesimo ed ha lanciato un appello ai capi delle due coree.

IMG_4115

Una meravigliosa giornata primaverile, anzi, quasi estiva, ha fatto da contorno a quella che è stata l’udienza generale del mercoledì presieduta da Papa Francesco. Giornata di festa che ha visto una folta presenza di persone in Piazza San Pietro, con fedeli provenienti da diverse parti del mondo. Il Santo Padre, durante l’udienza ha continuato le catechesi riguardanti il sacramento del battesimo.

Le parole di Papa Francesco

Una riflessione sul Battesimo, sempre alla luce della Parola di Dio. Quando si deve battezzare qualcuno: “non si va mai da soli, ma – ha affermato Papa Francesco – accompagnati dalla preghiera di tutta la Chiesa, come ricordano le litanie dei Santi che precedono l’orazione di esorcismo e l’unzione prebattesimale con l’olio dei catecumeni”. Il rito del battesimo poi, prevede tutta una serie di segni, e di esorcismi. A che cosa servono ?

  • Esorcismi: “preghiere che invocano la liberazione da tutto ciò che separa da Cristo e impedisce l’intima unione con Lui. Anche per i bambini si chiede a Dio di liberarli dal peccato originale e consacrarli dimora dello Spirito Santo”.
  • Segni: Uno dei segni è sicuramente “l’unzione sul petto con l’olio dei catecumeni, i quali «ne ricevono vigore per rinunziare al diavolo e al peccato, prima di appressarsi al fonte e rinascervi a vita nuova». E poi ovviamente la preghiera.

Ma “il battesimo – ha ricordato il Pontefice – non è una formula magica, ma un dono dello Spirito Santo che abilita chi lo riceve «a lottare contro lo spirito del male», credendo che «Dio ha mandato nel mondo il suo Figlio per distruggere il potere di satana e trasferire l’uomo dalle tenebre nel suo regno di luce infinita»”. Il battesimo inoltre è una potente arma con l’antico male e per tal motivo l’uomo non è solo. Questo perché: “la Madre Chiesa prega affinché i suoi figli, rigenerati nel Battesimo, non soccombano alle insidie del maligno ma le vincano per la potenza della Pasqua di Cristo”.

L’appello del Santo Padre

Venerdì prossimo, 27 aprile, a Panmunjeom si terrà un Summit Inter-Coreano, al qual

IMG_4132
Anche i piccoli in attesa di Papa Francesco

e prenderanno parte i Leader delle due Coree, il Signor Moon Jae-in e il Signor Kim Jong Un. Si tratta di un incontro importante per la pace in quella parte del mondo e non solo. A tal proposito, Papa Francesco ha voluto sottolineare alcune cose e lanciare un appello. Il pensero del Pontefice è andato dapprima alle popolazioni“assicuro la mia personale preghiera e la vicinanza di tutta la Chiesa. La Santa Sede accompagna, sostiene e incoraggia ogni iniziativa utile e sincera per costruire un futuro migliore, all’insegna dell’incontro e dell’amicizia tra i popoli”.

Ed infine, Papa Francesco si è rivolto ai responsabili politici. A questi ultimi ha lanciato il seguente appello: “A coloro che hanno responsabilità politiche dirette, chiedo di avere il coraggio della speranza facendosi “artigiani” di pace, mentre li esorto a proseguire con fiducia il cammino intrapreso per il bene di tutti”.

Ministro croato

All’udienza era presente anche una delegazione del Ministero della Difesa, del Ministero degli Ministar_OrepicInterni e del Ministero dei Veterani della Repubblica di Croazia. Insieme ai rispettivi Signori Ministri e agli ufficiali dello Stato Maggiore, dell’Accademia Militare e della Polizia di Stato, accompagnati dal Vescovo, Monsignor Jure Bogdan. Presente anche il ministro dell’interno croato, Vlaho Orepic.

Pubblicato da Giovanni Azzara

Studente in Teologia, appassionato di tutto ciò che riguarda la storia, in particolare quella della Chiesa e anche di giornalismo. Sognatore e visionario, speaker radiofonico e amante dell'arte in generale.
Il mio sogno ? Diventare vaticanista!
Twitter: @Azzarag91

Festa della Liberazione

25 Aprile, Festa della Liberazione dal Nazi-fascismo

Vacanze low cost agosto 2015: migliori offerte last minute Gallipoli

Ragazza priva di sensi sulla spiaggia a Baia Domizia