Università 2016/17: Quale Facoltà e Corso di Laurea scegliere

Si sono da poco conclusi gli esami di Maturità per migliaia di studenti italiani. Dopo le fatiche di questi giorni, tocca ora pensare, durante le meritate vacanze estive, a cosa “fare da grandi”. E’ tempo di scegliere  quale indirizzo di studi intraprendere, a quale facoltà universitaria iscriversi. Il momento è importante: il futuro di un giovane diplomatico si gioca molto anche su questa scelta. Sono due fondamentalmente i presupposti su cui ragionare. In primis si valuteranno le attitudini personali, le passioni, i sogni inseguiti fin da piccoli o maturati durante gli anni della scuola superiore. In secondo luogo, ma con pari valore rispetto al primo, sarà necessario studiare quali prospettive ci riserva il mercato del Lavoro, quali saranno gli indirizzi che assicureranno maggiori possibilità di trovare un impiego.

In entrambi i casi, sono molti i siti che offrono guide per la scelta della facoltà universitaria alla quale iscriversi. Ad esempio, il sito Studenti.it offre una vasta gamma di test attitudinali per capire se siamo veramente portati per quella materia o meno. Anche molti siti dei vari atenei italiani offrono questa sorta di servizio guida alla scelta della facoltà, oltre ai calendari per gli esami di ammissione, in caso l’indirizzo di laurea scelto sia a numero chiuso e richieda quindi una selezione preliminare.

Lelia Paolini è nata a Viareggio. Vive in Versilia con i tre figli, due gatti e un marito. Fra le sue più grandi passioni leggere, scrivere, ridere, viaggiare. Sogni nel cassetto: scrivere il romanzo del secolo e stabilirsi in un cottage in Scozia, vista Oceano.