Attualità

Emirates sospende voli sul Sinai, paura Isis

Dopo la tragedia che ha colpito la Russia, che ha dovuto assistere alla morte di circa 200 connazionali nello schianto dell’areo nei pressi del Sinai (Egitto), oltre Air France e Lufthansa anche Emirates, la più grande compagnia aerea mediorientale situata a Dubai, ha deciso di sospendere i voli sul Sinai fino a quando non sarà fatta maggiore chiarezza sull’accaduto di ieri. Affiliati dell’Isis hanno rivendicato la tragedia con un comunicato e con un video, dichiarandosi artefici dell’attentato. Ma sia le autorità russe che quelle egiziane hanno smentito qualsiasi opera da parte dei terroristi visto che, come aveva già chiarito Ayman al-Mokadem, l’incaricato a monitorare le operazioni successive all’incidente, esclude qualsiasi ipotesi di attentato e precisa che il pilota aveva segnalato un problema tecnico alla torre di controllo, chiedendo di poter effettuare un atterraggio d’emergenza nell’aeroporto più vicino. Lo schianto sarebbe avvenuto mentre il pilota tentava di atterrare all’aeroporto di al-Arish, nel Sinai settentrionale.

 

Leggi anche:

Tag
Back to top button
Close
Close