Perché a Rio 2016 l’acqua è verde? Trovata la causa alle Olimpiadi

Perché a Rio 2016 l'acqua è verde? Trovata la causa alle Olimpiadi

Come mai alle Olimpiadi di Rio 2016 l’acqua della piscina è verde? La risposta dell’organizzazione olimpica

Chiunque abbia seguito le Olimpiadi di Rio 2016 in Brasile ad un certo punto si sarà chiesto: “Perché l’acqua della piscina è verde?“. La prima volta che si è notato infatti il colorito diverso dell’acqua è stata durante la finale di tutti sincro femminile in cui Tania Cagnotto insieme a Francesca Dallapè ha conquistato l’argento olimpico. La stessa atleta italiana poco dopo su Twitter ha postato: “Vabbè, abbiamo provato anche l’ebrezza di tuffarci in un lago oggi. Che shifo“.

Non solo l’acqua della piscina dei tuffi è diventata verde

Da qualche giorno l’acqua della vasca usata per i tuffi è diventata verde ma qualche ora dopo si è cominciato a notare che anche l’acqua della piscina del nuoto sincronizzato e della pallanuoto del Maria Lenk Aquatic Center di Rio ha cominciato ad assumere un colorito verde anche se di una tonalità un po’ più chiara rispetto a quella della vasca dei tuffi. Dunque alla fine dopo circa 24 ore di mistero il comitato Olimpico di Rio ha dovuto necessariamente cominciare a prendere in esame la situazione.

Addirittura qualcuno dopo la gara dei tuffi sincro aveva ipotizzato che il colore verde dell’acqua della piscina fosse dovuta alla presenza di alghe o addirittura a contaminazione da manganese o da rame.

L’acqua è verde della piscina di Rio è verde? Ecco il motivo

C’è una diminuzione del livello di alcalinità dell’acqua, il che ha provocato la colorazione verde” – ha spiegato Mario Andrada, del comitato organizzatore di Rio 2016 – “Presto dovrebbe tornare azzurra: abbiamo intrapreso un trattamento notturno per migliorare l’alcalinità. Avevamo già avuto in passato un problema analogo con questa piscina: non ci sono però rischi per la salute degli atleti, abbiamo testato la qualità dell’acqua più volte“.

Vedremo ora se si potrà assistere nuovamente a gare olimpiche in una piscina chiara e limpida e non più verde.

Leggi anche: