Prova Finale Ciao Darwin 7 Cilindroni (Video 15 aprile 2016)

È giunta a conclusione la quinta puntata di Ciao Darwin 7 – la resurrezione, quella del 15 aprile 2016. I concorrenti sono arrivati alla prova finale, quella dei cilindroni. In questo articolo potrete trovare il video integrale della prova finale della quinta puntata di Ciao Darwin 7 – la resurrezione.

Stasera a scontrarsi saranno le categorie “Io so’io” e “Non non semo…”: la prima sarà rappresentata da Daniela del Secco Marchesa d’Aragona, mentre la seconda dalla cantante Manuela Villa.

Ciao Darwin è ritornato a grande richiesta dopo 6 anni di letargo, condotto sempre dallo storico duo Paolo Bonolis/Luca Laurenti. Le categorie scese in campo nelle prime 4 puntate sono state rispettivamente: Normali vs. Diversi, Integratori vs. Bucatini, Belli vs. Brutti e, lo scorso venerdì, Carne vs. Spirito. Gli ascolti finora stanno dando ragione a alla storica trasmissione, con un successo che si ripete ogni venerdì.

Nella prova finale i due concorrenti (scelti dagli stessi compagni come i più preparati del gruppo) delle squadre “Io so’ io” e “Noi non semo…” entreranno in due cilindri che si riempiranno d’acqua ogni qual volta verrà data una risposta errata alla domanda di Paolo Bonolis o qualvolta l’avversario risponda correttamente alla propria. La categoria in svantaggio partirà con una penalità. Per evitare la sconfitta, le due squadre sceglieranno il concorrente considerato come il più preparato del gruppo.

I Noi non semo partono in vantaggio.

Per chi volesse rivedere l’esibizione, o per chi se la fosse persa, potrà cliccare sul link in fondo alla pagina.

Per vedere il video della prova Clicca qui

Nata l'11 dicembre 1990 a Catania e laureata in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi della città etnea. Ho iniziato a scrivere un po' per gioco nel 2012. La mia materia prima è il calcio, occhio però... più che i tacchetti preferisco indossare il tacco 12! Adoro la musica e mi diletto ad armeggiare tra i fornelli. Il mio piatto forte? Chiedetelo ai "miei" assaggiatori...