Voti Juventus-Inter 1-0, Fantacalcio Gazzetta dello Sport

Voti Juventus-Inter 1-0, Fantacalcio Gazzetta dello Sport 2
Foto di GettyImages

Ventottesima vittoria consecutiva in casa per la Juventus che stende l’Inter 1-0 grazie ad un gol capolavoro di Cuadrado. Riviviamo le azioni più importanti del Derby d’Italia con il resoconto e, di seguito, i voti assegnati dalla Gazzetta dello Sport, attesi da molti appassionati di Fantacalcio.

Juventus-Inter doveva essere un big match emozionante ed equilibrato e così è stato, con occasioni da entrambe le parti. L’assalto iniziale è, come al solito, della Juventus: dopo tre minuti Handanovic respinge d’istinto il pallone calciato in semi-rovesciata da Dybala e, al 12′, è sempre la Joya a spaventare i nerazzurri colpendo la parte alta della traversa con un sinistro a giro da fuori area.
Da lì in poi, cresce l’Inter che alza finalmente il baricentro ed inizia a pressare alto. Anche la squadra di Pioli va vicina al gol, prima con Joao Mario che, dal limite dell’area calcia di pochissimo a lato. Poi, sugli sviluppi di un corner, Gagliardini calcia dall’altezza del dischetto ma la sfera termina (ancora una volta di poco) sopra la traversa.

La partita è molto tattica ma le due squadre non si risparmiano e, alla conclusione di Perisic, risponde il colpo di testa di Mandzukic che si perde sul fondo alla sinistra di Handanovic, ma non di molto. Per vedere i due grandi bomber argentini, però, bisogna aspettare molto.
Higuain è marcato senza sosta da Miranda, che gli sta con il fiato sul collo; Icardi è chiuso nella morsa di Bonucci e Chiellini. Prima della fine del primo tempo, però, il capitano nerazzurro ha un’occasione importante: cross di Perisic, tentativo di deviazione di Maurito che, però, angola troppo e, anche stavolta, il pallone finisce la sua corsa sul fondo.

I ritmi sono abbastanza alti e non c’è tempo per fermarsi: dall’altra parte del campo Handanovic effettua un grande intervento deviando sulla traversa una punizione del solito Pjanic, specialista dei calci piazzati. E sul corner successivo, la palla arriva sui piedi di Cuadrado che, dai 25 metri, lascia partire un bolide imparabile. 1-0 e gioia allo Juventus Stadium seguita dal fischio dell’arbitro Rizzoli che sancisce la fine del primo tempo.

Il gol del colombiano cambia gli equilibri del match: nella ripresa, infatti, la Juventus pensa più a gestire, provando a rendersi pericolosa con le ripartenze, mentre l’Inter cerca di affondare ma non riesce a concretizzare. La gara ne risente dal punto di vista dell’intensità e dello spettacolo, con gli unici squilli che sono di marca bianconera. Handanovic si supera, prima sulle conclusioni dalla destra di Pjanic ed Higuain e, poi, sul colpo di testa di Mandzukic.
A nulla servono i cambi di Pioli che fa entrare Kondogbia ed Eder (che spreca un’ottimo contropiede). Nel finale viene espulso anche Perisic per eccesso di proteste.

Una vittoria importantissima per la Juventus, la numero 28 consecutiva allo Juventus Stadium, che indirizza la squadra di Allegri verso la vittoria finale in campionato. L’Inter interrompe la striscia di successi in Serie A, chehe si ferma a sette. Nonostante ciò, i segnali sono comunque positivi e, il quinto posto in classifica, permette ai nerazzurri di continuare a sperare nella Champions.

I VOTI DELLA GAZZETTA DELLO SPORT DI JUVENTUS-INTER

JUVENTUS (4-2-3-1) – Buffon 6,5; Lichtsteiner 5,5 (dall’80’ Dani Alves s.v.), Bonucci 5,5, Chiellini 6,5, Alex Sandro 6; Pjanic 6,5, Khedira 7,5; Cuadrado 7,5 (dal 71′ Marchisio 6), Dybala 7 (dall’85’ Rugani s.v.), Mandzukic 6,5; Higuain 6.

INTER (3-4-2-1) – Handanovic 7,5; Murillo 6, Medel 7, Miranda 6; Candreva 5 (dal 58′ Eder 5,5), Gagliardini 6,5, Brozovic 5.5 (dal 58′ Kondogbia 6), D’Ambrosio 5,5; Joao Mario 6 (dal 79′ Palacio s.v.), Perisic 6,5; Icardi 6.

GOL: Cuadrado.
ASSIST: –
AMMONITI: Pjanic, Mandzukic, Khedira, Chiellini; Candreva, Medel, Handanovic.
ESPULSI: Perisic.